vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

San Salvo ospiterà la sesta edizione delle Sportiadi

Più informazioni su

SAN SALVO. Con il passaggio simbolico della fiaccola olimpica tra il Comune di Guardiagrele e il Comune di San Salvo ha preso via il cammino di avvicinamento alla sesta edizione delle Sportiadi dell’Arcidiocesi di Chieti-Vasto, organizzate dal Centro sportivo italiano provinciale di Chieti, che si svolgeranno a San Salvo dal 20 al 28 giugno 2015.
La cerimonia di consegna è avvenuta a Chieti alla presenza del sindaco di Chieti Umberto Di Primio con la partecipazione di San Salvo Tiziana Magnacca, del sindaco di Guardiagrele Sandro Salvi e dell’assessore allo Sport del Comune di San Salvo Angiolino Chiacchia.  Il presidente provinciale del Csi di Chieti, Mimmo Puracchio, nell’Auditorium Le Crocelle ha illustrato l’alto valore sociale di una manifestazione che richiamerà a San Salvo migliaia di giovani e di famiglie per riscoprire un significativo momento di amicizia e di pace e che si svolgerà nei diversi impianti sportivi cittadini. 
Il sindaco Magnacca ha ringraziato il Csi di Chieti per aver scelto San Salvo per le Sportiadi 2015 e che avranno come tema il gioco e la famiglia con il coinvolgimento degli oratori parrocchiali di tutta la provincia. «Sarà un’esperienza entusiasmante e un momento di crescita per la nostra città – ha affermato il sindaco Magnacca – e che si coniuga perfettamente con le scelte della nostra amministrazione comunale che crede nel valore sociale ed educativo dello sport. I giovani sono al centro della nostra azione amministrativa: siamo convinti che una delle chiavi di accesso ai giovani, per entrare meglio in sintonia con loro, sia proprio la pratica sportiva per lasciare loro un messaggio di condivisione». 
L’assessore Chiacchia ha ricordato gli sforzi del Comune di San Salvo per rendere migliore l’impiantistica sportiva e l’iniziativa dello scorso mese di settembre per l’inclusione sociale con l’organizzazione della Prima Festa dello Sport che ha visto anche il coinvolgimento delle famiglie. «Un’esperienza positiva – ha commentato – che verrà ripetuta anche il prossimo anno».  redazione@vastoweb.com

Più informazioni su