vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Coppa Italia: il San Salvo batte il Miglianico con le reti di Marinelli e Di Pietro. Prossima contro la Vastese

Più informazioni su

SAN SALVO. Vince due a zero il San Salvo di mister Gallicchio nella partita del triangolare di Coppa Italia contro il Miglianico. Risultato che adesso spiana la strada alla compagine biancoblu che nella terza partita affronterà la Vastese 1902 e ha a disposizione due risultati utili dopo il pareggio nel primo match tra i biancorossi e il Miglianico.
A decidere l’incontro le reti del bomber Marinelli e del bravo Di Pietro. Tante però anche le occasioni da goal per il San Salvo non finalizzate al meglio. Non si contano invece azioni particolarmente pericolose di Rossi Finarelli e compagni.

“Questa vittoria in Coppa Italia ci permette di sperare nel passaggio del turno. In campionato le cose stanno andnado benino in attesa del turno di domenica prossima contro Martinsicuro, trasferta ostica. Noi come primo obiettivo abbiamo quello di salvarci e per ora stiamo avendo un buon rollino di marcia. Anche in Coppa Italia e Coppa Disciplina però vogliamo fare bene. E questo risultato positivo ci permetterà di andare a Vasto con duerisultati a disposizione. Sappiamo che il 10 dicembre non sarà una partita semplice ma noi ce la metteremo tutta come sempre” spiega soddisfatto il presidente Evanio Di Vaira.

“Una buona prestazione oggi che sono contento sia stata coronata con il goal. E’ la mia seconda rete in questa stagione dopo il goal in campionato. Importante è stato vincere per poter continuare a lottare per il passaggio del turno. Il goal lo dedico a mia mamma Patrizia.
In tutte le partite cerco di dare il massimo. Contro la Vastese in coppa econtro il martinsicuro domenica spero di ripetermi a livello di prestazione” spiega uno degli autori del goal e dei migliori in campo dal suo ingresso nella ripresa, Di Pietro.

Buona prestazione anche peril terzino sinistro Daniele Izzi che è andato anche vicinissimo al goal in ben due occasioni. “L’importante è stato vincere. Servirà nella prossima gara contro la Vastese. Non mi capita spesso di andare vicino al goal e oggi è capitato in due occasioni ed in entrambe con il piede destro che non è il mio preferito. Peccato perchè sarebbe stata ancora più bello segnare anche dopo aver disputato una buona partita a livello personale. Prestazione buona daparte di tutta la squadra. E’ un buon momento per noi. Anche in campionato in cui la classifica è corta e basta una vittoria per riportarci primi in classifica. Siamo un gruppo eccezionale. Chiunque gioca da il massimo e in campo si nota l’amalgama del gruppo perchè siamo un tutt’uno, ci capiamo bene. Anche in Coppa oggi abbiamo dimostrato di poter fare bene”.

CRONACA.

Prima dell’inizio del match osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Lorenzo Costantini, il ragazzo ex giocatore del Lanciano che ha perso la partita contro una forma rara di leucemia. 
Nel prio tempo è Trgilione al 15′ ad andare vicino al goal con Palena che devia sulla traversail tiro del numero cinque biancblu e salva la propria orta. Triglione aveva recuperato palla, saltato l’avversario in area e a tu per tu con Palena si è visto negare la rete dalla sfortuna.Sugli sviluppi del corner nulla di fatto.
Al 22′ Antenucci liberato dall’assist di Marinelli calcia a colpo sicro ma mette fuori di pochissimo.
Al 25′ dentro rossi Finarelli nel Miglianico, fuori Sichetti per infortunio.
Ammonito Fiaschi.
Al 37′ D Ruocco riceve palla entra in area, tiara ma la palla termina di poco a lato.
38′: marinelli per izzi che da dentro l’area di rigore lascia partire un tiro di destro che si spegne a lato.
Nella ripresa al 10′ azione di Di Ruocco sulla sinistra che libera Marinelli. Il numero 9 di tacco prova il numero ma l’azionenon va a buon fine.
11′: passa un minuto però e proprio Marinelli non perdona. Errore di Pica che serve un assist all’attaccante sansalvese che a tu per tu con Palena non sbaglia. E’ il goal dell’uno a zero.
Al 13’Di Ruocco semina ancora il panico sulla sinistra. Palla ad izzi che tira e la mette di poco fuori.
14′:dentro Torsellini e fuori Planamente nelle fila del Miglianico.
15′: esce Pomposo ed entra Di nardo.
Al 19′ entra invece Di Pietro ed esceArgirò nel San Salvo.
Vengono ammoniti a distanzadi pochi minuti Rossi Finarelli e Colarosi del Miglianico.
Al 30′ esce Di Ruocco tra gli appluasi ed entra Felice.
Al 31′ Marinelli libera proprio il neo entrato con un passaggio pregievole di tacco. Felice a botta sicura, palla che sbatte sulla schiena di un difensore. Si salvail Miglianico.
Al 33′ entra Pantalone ed esce Battista.
37′: stop di petto di Marinelli che serve Di PIetro. Dal limite il numero 17, classe ’94, la butta dentro a fil di palo. 2-0 San Salvo.  Non si segnalano altre azioni da goal fino al triplice fischio dell’arbitro D’orsogna di Teramo.T

Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su