vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mini-ritiro del team della Montagna Blu

Più informazioni su

Primo check-up fisico, osteopatico e strutturale degli atleti, team building e tanta motivazione trasmessa dal Direttore Sportivo Stefano Giuliani insieme alla sua spalla Mario Manzoni. Il mini ritiro di due giorni ha curato nei minimi dettagli l’impostazione fisica, atletica e mentale del mix esplosivo di atleti, giovani ed esperti, che compone il team NIPPO Vini Fantini De Rosa.
Accurate visite sono state svolte dall’equipe medica dell’università di Chieti, che con il reparto di Medicina dello Sport analizza e cura il team della Montagna Blu: forma fisica e alimentazione saranno infatti al centro di costante monitoraggio durante la stagione 2015, unito a screening ossei ed altre analisi specifiche scelte dal team medico.
Inoltre, nelle due giornate di ritiro il team si è sottoposto ad un innovativo check-up osteopatico svolto da FK Sport, team di professionisti diretto da Riccardo Contigliani e supportato da Tommaso Mazzini e Davide Terzi, che ha seguito squadre di basket e calcio di vertice. Anche i ciclisti più esperti come Damiano Cunego e Daniele Colli sono rimasti colpiti e affascinati da questo metodo che ha dato loro una consapevolezza maggiore delle potenzialità – e criticità – del loro fisico. Una completa scheda di valutazione globale è stata realizzata a supporto e disposizione dell’equipe medica della squadra, dei Massofisioterapisti e dei DS del team.
A cena poi, non sono mancati momenti di team building, presso Il Ciliegio, storico ristorante del mondo “cycling” Emiliano, che hanno rivelato un gruppo già incredibilmente compatto, così come il running mattutino, vissuto con entusiasmo da tutto il team (staff compreso). Giuliani, Manzoni, insieme al capitano Damiano Cunego sono stati i veri trascinatori del gruppo di lavoro, che ora sogna l’inizio “vero” dei lavori e delle corse.
Il Team della “Montagna Blu” è pronto a partire. Con questi presupposti, mantenendo grande umiltà e rispetto degli avversari, potrà dire la sua nella stagione 2015, la prima da squadra Professional. redazione@vastoweb.com

Più informazioni su