vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Concerto omaggio a Santa Cecilia

Più informazioni su

Le classi terze A e B e seconda A della Scuola secondaria di primo grado di Monteodorisio sono state le protagoniste del meraviglioso concerto-omaggio a Santa Cecilia, dal titolo “La musica latino-americana”, tenutosi sabato sera presso la Sala Museale del Comune di Monteodorisio. I ragazzi preparati con cura e passione dalla docente di Musica, prof.ssa Mara Medoro, hanno suonato con il flauto dolce e cantato un mix di canzoni della cultura latino-americana (Porompompero, Oyo come va, Guantanamera, Tea for Two, Patricia, La Cucaracia, Cielito Lindo, Corazon Espinado, Cuando calienda el sol, Pepito e molti altri). Solista di alcuni brani è stata l’alunna Mariachiara Fitti della classe III A. Gremita la sala museale per la presenza dei loro genitori, del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Monteodorisio Concetta delle Donne, dei docenti, delle autorità e dei cittadini.
Il concerto si inserisce nel più ampio progetto scolastico curriculare ed extracurriculare dal titolo “Suono, canto e recito anch’io” predisposto dalla docente di musica, Prof.ssa Medoro in collaborazione con la docente di Lettere, Prof.ssa Fiore Maria, per tutte le classi della Scuola secondaria di primo grado di Monteodorisio, che vedrà la realizzazione di altri due concerti nel corso dell’anno scolastico, uno a Natale e l’altro al termine delle lezioni, accompagnato quest’ ultimo da alcune rappresentazioni teatrali. L’insegnante Medoro, coadiuvata da alcuni suoi ex alunni ai fiati, ha riarrangiato i brani suonati e cantati dagli alunni di Monteodorisio e con il suo sassofono ha accompagnato le performances canore degli allievi dando vita ad un’esplosione di musica, allegria, calore che riecheggiavano in tutta la sala coinvolgendo emotivamente tutti gli ascoltatori. I ragazzi, protagonisti indiscussi della serata, hanno profuso notevole impegno, motivazione, entusiasmo e partecipazione attiva durante tutta la fase di preparazione del concerto scoprendo l’infinita allegria ma anche la dolce e struggente “suadade” della musica latino-americana. Anche questo è il potere della musica. redazione@vastoweb.com

Più informazioni su