vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Super Cattenari salva il San Salvo: pareggio con il Vasto Marina. Striscione per la moglie di Pezzotta

Più informazioni su

VASTO. Termina a reti inviolate il match tra Vasto Marina e San Salvo valido per la 15° giornata del campionato di Eccellenza. Protagonista in assoluto del match il portiere della squadra ospite, Francesco Cattenari. Lui salva il risultato in più di una occasione soprattutto nella ripresa e permette alla sua squadra di tornare a casa con un punto in tasca. Vasto Marina a cui manca solo il goal. Tanti i tifosi del San Salvo presenti all’Aragona. Per i biancoblu incitati dal primo all’ultimo minuto sembrava una partita casalinga. Alla fine del match chiamati a suon di cori sotto la curva a loro riservata Pezzotta e Meuccio Di Santo, acclamati. 
“I ragazzi oggi hanno giocato una grande partita. Non posso rimproverargli niente. Il portiere del San Salvo ha fatto miracoli. Bravo a lui. A noi manca il goal. Costruiamo tanto e non riusciamo a finalizzare. Peccato solo per questo, perchè con una prestazione cosi meritavamo sicuramente la vittoria” spiega il mister del Vasto Marina, Pazienza.
“Abbiamo sofferto un pò dopo l’espulsione forse esagerata di Marco Battista. Nella ripresa hanno avuto diverse occasioni da goal e devo dire che super Cattenari ha chiuso la porta e ci ha permesso di restare in parità. Peccato perchè è stata una partita sottotono rispetto ai nostri canoni. Valuteremo subito alla ripresa cosa non è girato per il verso giusto e lavorando sodo sono sicuro che ci potremo togliere belle soddisfazioni, perchè il gruppo c’è” commenta a fine partita uno dei migliori in campo per il San Salvo, Carlo Triglione, ex del match.
“Abbiamo messo sotto il San Salvo soprattutto nella ripresa. Tre palle limpide da goal ma non siamo riusciti a buttarla dentro. Peccato davvero perchè oggi avremmo meritato di più per quanto fatto vedere sul campo. L’approccio al match contro una squadra che ha del potenziale è stato buono. Un punti ci va stretto. Speriamo comunque di riuscirci a sbloccare sotto porta nelle prossime partite” spiega Cesario del Vasto Marina.
“Il pareggio ci sta tutto. Ci siamo ritrovati a giocare in dieci purtroppo già dal primo tempo e abbiamo sofferto poi più del dovuto. Abbiamo cercato di chiudere gli spazi al Vasto Marina e fortunatamente è andata bene. Per ciò che riguarda la mia prestazione ringrazio per i complimenti. Si fa quel che si può. Oggi è andata bene. Speriamo che continui cosi questa stagione. Dopo quindici partite è subentrata un pò la stanchezza. In dieci l’abbiamo accusata. Siamo comunque soddisfatti del risultato odierno e già pensiamo a domenica prossima” afferma il protagonista della giornata, il portiere Francesco Cattenari. 
Nel primo tempo il Vasto Marina rischia su incursione di Antenucci e tiro di D’Aulerio e successivamente su sgroppata di Battista che passa da Antenucci e palla che a portiere battuto viene salvata sulla linea da Giuliano. Biancorossi che invece creano qualche grattacapo alla difesa del San Salvo con Cataruozzolo. Chiude bene Cattenari. Episodio chiave della partita l’espulsione molto discussa di Marco Battista per doppia ammonizione. Il giocatore accusato di aver reagito troppo veementemente ad un fallo non concesso dall’arbitro di Castellamare di Stabia viene espulso e il San Salvo in 10 sarà costretto fino alla fine a soffrire e cercare di chiudere le sortite offensive del Vasto Marina. Secondo tempo di marca biancorossa con Cattenari che sale in cattedra. Super il portiere biancoblu che in cinque occasioni almeno ci mette una pezza sui cross dalla destra e sui tiri in area dei biancorossi. Vasto Marina che ci prova in ogni modo ma finisce per conquistare solo un punto. Pareggio che va stretto ai biancorossi colpevoli di non aver finalizzato le tante occasioni da goal costruite considerando anche i miracoli di Cattenari e San Salvo che invece si tiene stretto il punto conquistato stringendo i denti e lottando fino alla fine. Plauso ai tifosi biancoblu che espongono uno striscione per far sentire la loro vicinanza al massaggiatore Nicola Pezzotta per la scomparsa della moglie “Famiglia Pezzotta, sentite condoglianze”. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su