vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L’alta tecnologia al servizio della vista

Più informazioni su

PESCARA. Sempre più spesso il chirurgo moderno è aiutato dal robot, un ausilio per raggiungere una precisione chirurgica che la mano umana non potrebbe avere. È soprattutto nel campo dell’oculistica che la sinergia chirurgo-robot trova una delle sue massime espressioni, consentendo micro tagli e micro chirurgie altrimenti impossibili da realizzare dall’uomo. Alla precisione chirurgica va aggiunta inoltre la possibilità di utilizzare un bisturi-luce, il femtolaser, che permette interventi dell’ordine di micron, frazioni di millimetri. In questo campo l’Abruzzo è all’avanguardia in Italia.
Dell’alta tecnologia al servizio della vista si parlerà il prossimo 5 dicembre, alle ore 18.00 a Pescara, presso il Museo Vittoria Colonna su iniziativa del Lions Club, da sempre in prima fila nel contrasto alle malattie della vista. Una lezione magistrale sarà tenuta dal prof. Leonardo Mastropasqua, Direttore del Centro Nazionale di Alta Tecnologia, Centro d’eccellenza Regionale in Oftalmologia dell’Università D’Annunzio Chieti – Pescara,  unico centro pubblico italiano che effettua chirurgia robotica e sede della Scuola italiana di Chirurgia robotica.

Presente all’incontro, tra gli altri, il Governatore del Distretto 108-A del Lions Club, Nicola Nacchia.
Si parlerà di tecnologie d’avanguardia che consentono di raggiungere risultati insperati e solo impensabili fino a qualche anno fa, sia in ambito terapeutico, sia come precocità della diagnostica. “L’obiettivo – sottolinea il prof. Leonardo Mastropasqua – è consentire al paziente operato il massimo della visione senza occhiali”.
In occasione dell’evento del 5 Dicembre 2014 sarà possibile anche sottoporsi gratuitamente dei test visivi: in piazza Primo Maggio, a Pescara, sarà presente l’Unità Mobile Oftalmica che visiterà dalle ore 10.00 alle 13 e dalle ore 15.00 alle 18.00. Il test di Screening e valutazione dell’Acuità Visiva è realizzato in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi ed ipovedenti, Consiglio Regionale dell’Abruzzo e con l’Agenzia Internazionale per la prevenzione della Cecità, Comitato regionale d’Abruzzo.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su