vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Melilla chiede al Ministero del Lavoro un intervento urgente per i lavoratori ex Golden Lady

Più informazioni su

GISSI. Oggi il deputato Gianni Melilla ha comunicato al Ministero del Lavoro gli ultimi sviluppi negativi della situazione occupazionale della ex Golden Lady di Gissi chiedendo un intervento urgente. A sostegno della vertenza è stata inoltre presentata un’altra interrogazione a Ministro del Lavoro, che si allega per conoscenza.
“Interrogazione  a risposta in Aula sulla Golden Lady di Gissi (CH)


Ai Ministri del Lavoro e dello Sviluppo Economico
Per sapere – premesso che :
Apprendiamo a mezzo stampa che l’esito del tavolo romano convocato dal ministero dello Sviluppo economico per cercare di riconvertire la Golden Lady è stato negativo.
I responsabili dell’ex industria di calze non si sono presentati e non si sono visti neppure 3 dei 4 imprenditori che si erano detti interessati alla riconversione. Grande preoccupazione hanno espresso i rappresentanti sindacali per un tavolo rinviato per ben due volte. il 17 novembre e poi il 28 novembre, che non ha dato esito positivo.
Erano assenti anche i curatori fallimentari delle aziende Silda Invest e New Trade, le due precedenti realtà dei settori calzaturiero e tessile, che si erano impegnate ufficialmente nella riconversione, poi naufragata.
La situazione è divenuta insostenibile e le mancate risposte circa una auspicata e auspicabile riconversione pesano come un macigno su 350 lavoratori unitamente alle loro famiglie e su tutto il territorio, già stremato per le tante cessazioni di attività avvenute negli ultimi anni e dal continuo spopolamento delle zone interne.
Sono già circa 50 le lavoratrici e i lavoratori che sono già uscite dal percorso di Mobilità e sono senza reddito; per altri la scadenza si avvicina inesorabile.
La situazione a questo punto è davvero preoccupante per centinaia di operai che insieme ai sindacati confermano lo stato di mobilitazione pretendendo risposte certe sul loro futuro.
-:
se non ritenga doveroso promuovere una urgentissima iniziativa  con le parti sociali e gli enti locali per cercare soluzioni produttive e occupazionali e scongiurare questo dramma occupazionale

Roma 4 dicembre 2014                                         Gianni   Melilla

Più informazioni su