vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Nessun intervento per D'Alfonso: incidente di percorso o dimenticanza?

Più informazioni su

VASTO. C’erano quasi tutti questa mattina alla cerimonia di inaugurazione per il monumento dedicato ai Carabinieri. I sindaci di Vasto, San Salvo, dell’alto vastese, di Avezzano, i consiglieri comunali, alcuni consiglieri regionali, l’assessore regionale Silvio Paolucci, il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, l’onorevole Maria Amato. C’era anche il senatore Castaldi che, non è salito sul palco delle autorità ma, è rimasto tra i cittadini e c’era anche il governatore della regione Luciano D’Alfonso. Ed è proprio con D’Alfonso che si è verificato quello che si potrebbe definire un incidente di percorso. Nel corso della cerimonia a parlare sono stati in quattro: il sindaco Luciano Lapenna, il presidente del Senato Pietro Grasso, il vice presidente del CSM Giovanni Legnini ed il generale Franco Mottola. Nessun intervento per il presidente D’Alfonso. Nulla di strano se fosse stato rispettato il protocollo stringendo solo a due gli interventi, ma avendo concesso la parola al senatore Legnini perché non darla anche a Luciano D’Alfonso? Incidente di percorso, voluta dimenticanza, non siamo in grado si rispondere.  Forse però non hanno torto i beninformati che sostengono:  “Tra i due Luciano non scorre buon sangue”.   

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su