vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Istituto San Francesco: richiesta di incontro al Prefetto di Campobasso

Più informazioni su

VASTO. La UIL FPL Sanità Privata – Fondazione P.A.M. di Vasto Marina – nelle persone dei suoi Rappresentanti Sindacali Aziendali e Provinciali UIL FPL, Di FeliceCamillo e Fecondo Domenico, dichiarano alla Prefettura di Campobasso, alla Regione Molise, all’A.S.R.E.M. Molisana, alla Fondazione P.A.M. e all’A.R.I.S. Regione Abruzzo lo stato di agitazione dei Lavoratori – l’A.S.R.E.M. non onora i pagamenti, alla Fondazione P.A.M. da svariati anni e quest’ultima ha sospeso la retribuzione ai dipendenti – La stessa Asrem si rifiuta di dare qualsiasi risposta e concedere un’incontro ai sindacati che lo richiedono da oltre tre mesi e inoltre, rendono noto una manifestazione davanti alla sede dell’A.S.R.E.M. in Campobasso per il giorno 19 dicembre 2014 per essere ricevuti dal Direttore Generale o chiunque possa dare delle risposte esaustive, riservandosi di comunicare in seguito le successive iniziative di mobilitazione che intenderanno intraprendere.

 Il 4 dicembre u.s. si è tenuta una seconda assemblea tra i dipendenti della Fondazione P.A.M. di Vasto Marina e le rappresentanze sindacali aziendali hanno ricevuto pieno mandato da parte dei lavoratori per proclamare lo stato d’agitazione.

In questi ultimi mesi abbiamo dedicato tanto tempo per risolvere pacificamente la questione, abbiamo sentito i Politici, i Funzionari dell’A.S.R.E.M. e quotidianamente la Direzione della Fondazione, ma, al momento, a parte qualche vaga promessa, gli unici che continuano a pagare per colpe e responsabilità altrui,ancora una volta, sono i lavoratori e le persone più indifese.

Per tali motivi chiediamo di essere sentiti con urgenza dalla S.V., Preg.mo Dott. Di Menna Francescopaolo, nella certezza che si farà portavoce delle istanze sindacali presso il Governo Regionale e l’A.S.R.E.M., inoltre signor Prefetto, vogliamo sottolineare che le azioni giudiziarie intraprese o che si intraprenderanno a causa di questa mancanza di dialogo tra le parti, si ripercuotono e pesano solo ed esclusivamente sulla collettività mentre invece con buon senso e collaborazione potrebbero essere risparmiati e gestiti in maniera più proficua.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su