vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Concerto di Natale ultimo evento per il 25° Anniversario Coro Stella Maris

Più informazioni su

VASTO. Dopo i concerti di Musica Medievale,  del Coro Voci Bianche,  di Musica Rinascimentale e di Musica Corale Romantica e Contemporanea è stato NAVIDAD NUESTRA  –  il Concerto di Natale tenutosi nella cattedrale di San Giuseppe martedì scorso a concludere la serie di eventi organizzati nel 2014  per  l’importante ricorrenza del 25° Anniversario di Fondazione del Coro Polifonico Stella Maris.
E’ sempre stata una peculiarità del  coro Stella Maris quella di presentare proposte innovative ed originali sia nel repertorio del coro stesso che nella creazione di nuove realtà all’interno dell’associazione (coro Voci Bianche, Ensemble Musica Medievale Stella Nova, Gruppo Strumenti e Danze del Rinascimento) ed anche NAVIDAD NUESTRA va in questa direzione.
L’opera del compositore argentino Ariel Ramirez si è dimostrato un ottimo mezzo per celebrare in musica il Natale in forma diversa e non scontata  attingendo da diverse realtà e provenienze musicali per la colonna sonora della Natività.
Il numerosissimo pubblico ha gradito moltissimo sia la novità musicale che  l’ottima performance dei cori (Stella Maris e Voci Bianche) e dei musicisti (Marco Bassi pianoforte; Peppino Forte chitarra, Guerino Taresco contrabbasso, Davide Marcone tamburo) che hanno saputo interpretare , sotto la guida del maestro Paola Stivaletta,  con bravura e calore i coloritissimi e caldi quadri musicali della natività di Navidad Nuestra e guidare l’ascoltatore attraverso il percorso narrativo e spirituale di una religiosità popolare molto particolare.
L’opera di Ramirez infatti è composta di sei quadri tematici costruiti attorno ad una differente voce regionale e imperniati su un proprio ritmo o tipo di danza. Il testo poetico restituisce la narrazione religiosa in maniera libera attraverso un pastiche linguistico (caratteristico dell’America Latina) dove s’incontrano fondendosi spagnolo e lingua guaranì, l’idioma degli indios del Paraguay e delle provincie argentine Corrientes e Entre Ríos.

redazione@vastoweb.com
 

Più informazioni su