vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Aeroporto d'Abruzzo: sette rotte RyanAir. Programmazione, strategia e posti di lavoro

Più informazioni su

PESCARA. Micheal O’Leary, amministratore delegato RyanAir, fa tappa a Pescara all’Aeroporto d’Abruzzo per dare grandi notizie e novità a tutti gli amanti del low cost.  Viene lanciata infatti la nuova programmazione estiva della compagnia che prevede ben sette rotte in totale: Milano, Londra, Parigi, Barcellona, Bruxelles, Dusseldorf e Francoforte.
Obiettivo raddoppiare i passeggeri (già mezzo milione) entro il 2018 e aumentare i posti di lavoro. Si parla, infatti, anche con dati stimati da una ricerca Aci, di 500 posti di lavoro almeno nello scalo di San Giovanni Teatino.
Si parla anche della rotta soprressa di Cagliari. Diverse le proteste dei sardi ma l’ad O’Learty tranquillizza: “Da settembre inizieremo a parlare anche di questo scalo. De ripristino delle rotte di Cagliari ed Alghero che, a quel punto, potrebbero tornare in auge dal 2016. La programmazione estiva prevede cinque collegamenti settimanali per Bruxelles Charleroi, due per Dusseldorf Weeze e quattro per Francoforte Hahn, con nuovi servizi come il Family Extra e il Business Plus. Inoltre, per celebrare il 30esimo anniversario dalla nascita di RyanAir, fino alla mezzanotte del 5 febbraio la compagnia mette a disposizione 100mila voli in vendita a 19 euro e 99 centesimi. Da oggi adotteremo una filosofia basata sul punto di vista della gestione d’impresa. Decisioni, strategie di governance saranno riferite solo a logiche di mercato. L’Aeroporto è importantissimo per l’Abruzzo ed è giusto che anche le istituzioni gli dia il giusto peso”.
“Vogliamo che l’Abruzzo diventi punto di arrivo e non solo punto di passaggio. Il mondo si evolve, cresce, crescono gli spostamenti e nel mondo del lavoro viaggiare diventa essenziale spesso. Vorremmo che Pescara e l’Abruzzo diventassero sempre più una destinazione” ha affermato soddisfatto il sottosegretario alla presidenza della Regione, Camillo D’Alessandro. Accanto a lui anche il neo presidente Saga, Nicola Mattoscio
“Siamo in crescita come aeroporto. Rispetto al trand generale con livelli di traffico in diminuzione, noi abbiamo registrato un più 9% a novembre, un più 12% a dicembre ed un più 17% a gennaio. Speriamo entro Pasqua di poter festeggiare il 4 milionesimo passeggero dall’inizio delle nostre attività” ha spiegato il direttore dell’aeroporto, Righi. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su