vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Interrogazione di Nicola Del Prete sulle condizioni di viabilità cittadina

Più informazioni su

VASTO. Interrogazione del consigliere Nicola Del Prete sulle condizioni della viabilità cittadina: 

“La totale mancanza di attenzione da parte dell’amministrazione comunale alla viabilità cittadina sta creando non pochi disagi agli automobilisti e motociclisti vastesi, alle prese con improbabile gimcane lungo le principali strade urbane e rurali;

E’ notizia di tutti i giorni di incidenti stradali, come quello verificatosi ieri sera ( 11.2.2015) in via Del Porto, dove per evitare buche e tratti di asfalto disastrato, due automobilisti si sono scontrati frontalmente;

Eppure, il 50% dei proventi delle contravvenzioni al codice della strada, dovrebbe essere destinato proprio alle manutenzioni delle strade, al miglioramento della segnaletica;

Invece, l’Amministrazione comunale nel 2014 ha destinato queste somme, cioè circa 200 mila euro, ovvero circa la metà degli introiti derivanti dalle multe, per l’assunzione di vigili urbani a tempo determinato, somme che potevano essere individuate in ben altri capitoli di spesa.

Così come, al posto di riqualificare la viabilità cittadina, si è pensato bene di realizzare improbabili rotatorie che sono diventate le barzellette della città sui vari social network, come quella di corso Italia, “brutta ed inopportuna”, causando una modificazione strutturale ed estetica (in negativo, naturalmente) dell’ingresso al coso principale del centro storico.

Per le ragioni sopra esposte si interroga la S.V.

-Se non si ritiene di dover intervenire con urgenza per riqualificare le strade della città, posto che da un anno è stato annunciato il piano asfalti che, però, non può essere attuato dal momento in cui l’amministrazione comunale, senza bilancio di previsione 2015, può operare per dodicesimi, dunque non è in grado di affrontare una spesa importante in questa direzione;

-per sapere quanti incidenti stradali si sono verificati nel 2014 a Vasto, con la chiamata in causa dell’amministrazione comunale a risarcimento dei danni subiti da parte dei cittadini alla guida di motocicli ed automezzi?

-qual è la somma spesa per risarcire i danni causati dalle pessime manutenzioni di asfalti e marciapiedi cittadini relativa all’anno 2014 e quanti sono i procedimenti presso le sedi giudiziarie di competenza sono ancora in piedi che vedono come attore il Comune di Vasto?

-Quale tipo di interventi manutentivi e dove sono stati svolti nel 2014 sia nel perimetro urbano che nei quartieri periferici della città sia per quanto concerne gli asfalti che la segnaletica verticale ed orizzontale?

-Quanto ha speso nel 2014 il Comune di Vasto e come è intervenuto per riparare e rimettere in funzione i semafori della città?”.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su