vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gira un documentario e scopre porticciolo e ponte dell'epoca romana: appello ai politici

Più informazioni su

Un porticciolo di epoca romana o italica, un’opera idraulica dell’antica fortezza di Carlo V risalente al XVI secolo e un ponte romano della città di Ostia Aterni a due metri e mezzo di profondità nel fiume Pescara. La parte di storia sepolta e nascosta che ha “scoperto” Alessio Consorte per caso. Consorte, videomaker e fotografo, ex modello e artista poliedrico stava dedicando un documentario alla sua città, “Il Traghettatore” e dietro l’obiettivo filmando scorci cittadini e interviste con i protagonisti di Pescara.
Una struttura di circa 15 metri e 4 metri di profondità che si troverebbe nel fiume Pescara, sulla goleana nord. Nessun cartello che la valorizzi nè tanto meno la segnali. Consorte già si è rivolto in passato a chi dovrebbe occuparsi politicamente di certe bellezze e ricchezze ma il suo appello è rimasto per ora inascoltato e i reperti archeologici pescaresi restano ancora inesplorati e nascosti.  Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su