vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Controlli a domicilio: Riccardo Alinovi contesta la Soget

Più informazioni su

VASTO – La Soget avrebbe avviato controlli catastali a domicilio  andando a trovare a casa i cittadini e Codici si ribella. “Non è in discussione la legittimità dei controlli ma le modilità dei controllo”, accusa Riccardo Alinovi referente dell’associazione Codici. Alinovi fa parte del gruppo di vastesi che due giorni fa ha ricevuto la visita dei controllori a domicilio. ” Hanno suonato per misurare l’appartamento e verificare che la metratura dichiarata fosse corretta. Questo è assurdo. Da anni si invitano i cittadini ( soprattutto le persone anziane) a non far entrare a casa persone sconosciute per motivi di sicurezza e adesso spunta fuori questa novità”, protesta il responsabile di Codici . Alinovi stigmatizza la decisione della Soget e spiega perchè.” Innanzi tutto non è corretto violare la privaci di un cittadino entrando a casa sua per misurare le stanze. Non è giusto che molte famiglie in difficoltà costrette a pignorare i mobili vedano mettere in piazza la loro storia. Eppoi c’è il pericolo di simulazione da parte dei truffatori. Sicuramente qualche scellerato è pronto a spacciarsi per controllore Soget e ad entrare a casa dei vastesi per derubarli. Per tutto questo Codici dice “no” alle verifiche domiciliari delle misure catastali”, tuona Alinovi. “Ci sono molti modi per verificare senza entrare a casa della gente”, insiste Riccardo Alinovi invitando i vastesi ad opporsi al controllo. La vicenda è sicuramente destinata a far discutere.

Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su