vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Comitato Civico Cittadino scrive a Renzi

Più informazioni su

Il Comitato Civico Cittadino scrive a Renzi: “Ill.mo Presidente,

sin dal suo insediamento va alla ricerca di risorse senza mettere le mani in tasca agli italiani. Siccome noi cittadini sappiamo con precisione dove si possono recuperare fiumi di denaro senza mettere tasse ci viene un dubbio atroce ed amletico. O tu e la tua “covata” (come vi chiama Eugenio Scalfari) non sapete governare oppure siete uguali agli altri che volete rottamare. Negli anni settanta mettere in piedi le Regioni forse e sottolineamo forse potevano essere utili. Oggi in un mondo velocissimo, globalizzato e nella speranza di fare anche gli stati uniti d’Europa avere oltre alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica riformato, 20 parlamentini in un territorio di un piccolissimo paese come il nostro, rispetto al resto del mondo, a noi pare un’esagerazione. 

Quindi, eliminando le regioni, caro Presidente recuperiamo una quantità di denaro fresco importantissimo perché nel contempo si elimineranno in un battibaleno tutte le aziende collaterali alle regioni. Pensi presidente a tutti gli immobili per ogni regione che potremmo riutilizzare o vendere e a tutti i soldi risparmiati tagliando 1200/1300 stipendi e i relativi vitalizi vecchi e nuovi. Con questi tagli risolveremo molti problemi e non toglieremo come al solito, anche con il suo avvento, alla povera gente ed al welfare. Lo sa Presidente che oltre ai soliti poveri adesso anche il ceto medio è uguale al povero? E’ difficile che Lei e i suoi parlamentari lo sapete perché quando si vive con 20.000 euro al mese (soldi dei contribuenti) non si vive più nella realtà ma nei sogni e tra le nuvole. Alleghiamo presidente la lettera aperta che abbiamo inviato all’ex Presidente della Repubblica, On. Giorgio Napolitano, in modo che con solo tre proposte, una contenutanella sua e due contenute in quella inviata a Napolitano, salvi l’Italia e finalmente “CAMBI DAVVERO VERSO”. Dobbiamo ridare fiducia al popolo che significa anche ridare la sovranità al popolo che con le ultime legge elettorali è quasi sparita. Vedere tutte le decisioni prese dal popolo tramite i referendum,puntualmente disattese o addirittura, come con il finanziamento pubblico, fare l’esatto contrario è deleterio per l’intera nazione. Non sono questi i motivi per cui il popolo non vota più? Noi non siamo né tifosi né pupi, siamo realisti armati di Passione Ottimismo e Volontà. 

Caro Presidente se lei fa queste 3 cose ridarà all’Italia intera proprio la passione, l’ottimismo e la volontà.  

Buon lavoro Presidente.

Comitato Civico Cittadino San Salvo”.

 

Più informazioni su