vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sgominata una banda specializzata nei furti dalla Polstrada di Chieti

Più informazioni su

“Il lavoro paga”. E’ proprio il caso di riaffermare l’efficacia del noto brocardo anche per le attività di Polizia; dopo l’allarmante recrudescenza di furti lamentati da numerosi proprietari di immobili e da imprenditori che durante le ore notturne subivano danneggiamenti di strutture e/o impianti ai quali venivano sottratti materiali ferrosi e/o pregiati, veicoli e attrezzature professionali, personale della Sezione Polizia Stradale di Chieti con la collaborazione della locale Squadra Mobile, a seguito di una capillare opera di appostamento e controllo del territorio è riuscito a individuare parcato in comune di Miglianico, s. p. 214, il veicolo utilizzato per i furti carico di 23 q.li materiale ferroso di furtiva provenienza, atteso pazientemente il gruppo di malviventi che decideva di recuperarlo per piazzare la refurtiva nascosta a bordo, bloccava cinque persone tutte di nazionalità rumena di cui uno a bordo del medesimo furgone IVECO Daily targato BA735NT e quattro giovanissimi, di cui uno minorenne, allontanatisi a bordo di un’autoveicolo SEAT Arosa targato BD043RK. I fermati, che verranno denunciati a p. l. per il reato di ricettazione in concorso tra loro sono D.V.C., classe 1976, D.I., classe 1996, D. D., classe 1999, T. G. I., classe 1995, T. P., classe 1994.  Tra tre componenti del gruppo vi è anche rapporto di parentela diretta.  Il modus operandi del gruppo era articolato, con preventivi sopralluoghi, eventualmente implicanti anche operazioni tecniche di taglio dei metalli da sottrarre, e successive incursioni con sottrazione dei materiali nascosti in un veicolo che poi veniva parcato in attesa di essere recuperato allorchè era individuata la destinazione della refurtiva. Nella mattinata il medesimo personale in servizio individuava e recuperava un autocarro di 3,5 t. a Chieti, rubato a sua volta e utilizzato per commettere due  furti nella zona industriale Centro Dama.    I veicoli utilizzati dal gruppo venivano sottoposti a sequestro e posti a disposizione dell’A. G. procedente, Procura della Repubblica di Chieti nella persona del Sostituto di turno Dott. Giuseppe Falasca. redazione@vastoweb.com

Più informazioni su