vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Campionato Italiano Fidal: presentato anche il Premio Duilio Fornarola

Più informazioni su

SAN SALVO. Presentato Giovedì a San Salvo presso gli uffici della Metamer il Premio Duilio Fornarola (https://www.youtube.com/watch?v=ZpqPXQkxEUI il video delle interviste). “E’ un premio che abbiamo voluto istituire all’interno del Campionato Fidal che si svolgerà a San Salvo in ricordo del grandissimo corridore e uomo dai valori indiscutibili come Duilio Fornarola. Uno di noi sempre. Ha partecipato a tutte le gare che la Podistica San Salvo organizzava e lo ha sempre fatto con un grandissimo spirito combattente e con tanta umiltà e generosità. Anche a Pescara dove Duilio è morto stava facenda una Maratona. E’ morto facendo quello che più gli piaceva dopo avermi dato come sempre dei validissimi consigli durante la corsa. Lui che di esperienza ne aveva da vendere. Noi volevamo fortemente che fosse fatto qualcosa durante la importantissima mnifestazione che vedrà San Salvo culla del podismo proprio in nome di Duilio. E abbiamo deciso di dedicargli un premio. Verranno premiati i migliori corridori, maschio e femmina, abruzzesi della competizione. Al di là di chi vincerà il Master Fidal i primi tra gli abruzzesi riceveranno questo premio. Un lustro nel lustro per San Salvo” spiega il presidente della Podistica San Salvo Michele Colamarino.
“Vorrei ringraziare la Podistica San Salvo che ci onorerà con questo premio dedicato a papà. Aveva una grande passione, la Maratona. Appena smesso di giocare a calcio ed allenare si è dato alla Maratona. Ha formato un gruppo sportivo ad Atessa correndo con loro e poi in modo amatoriale. Fino a 81 anni, facendo più di 120 maratone e altre gare. Gareggiava quasi tutte le domeniche. Sei volte la Firense-Faenza e 8 Maratone di New Yoork classificandosi sempre primo degli italiani e primo della sua categoria. Aveva questa grande passione ed è morto come voleva lui, in una gara, all’arrivo , salutando tutta la sua famiglia. Perchè la sua seconda famiglia era rappresentata da tutti i podisti. Sto cercando di portare avanti tante cose che mi pio papà faceva. Oltre i figli veri aveva altri due “figli”. Podistica e Avis. Era donatore. Presente sia nell’ambito sportivo che sul sociale. Dal punto di vista culturale si diletava a scrivere poesie. Ha organizzato cinque volte il premio di poesia a Casalbordino e ha scritto tre libri due su Casalbordino e uno su Atessa” spiega Mario Fornarola il figlio di Duilio Fornarola.
Metamer lega da dieci anni la sua presenza a questo evento. Riteniamo fondamentale la nostra presenza e impegno di carattere civico verso il territorio su cui operiamo. Il premio Fornarola è importante. Viene premiata la memoria di un abruzzese. Un essere umano che ha basato la sua vita sulla stessa mentalità su cui Metamer basa la sua verso i clienti. Al centro ci sono loro” commenta Nicola Fabrizio, responsabile marketing Metamer, main sponsor del Campionato Italiano Fidal.
“E’ un evento che credo era giusto celebrare in questa occasione. Fornarola ha fatto dello sport e della corsa su strada una ragione di vita. Momento importante per San Salvo e per l’associazione podistica della città. Queste cose è giusto metterle in primo piano rispetto ad altre. Bisogna lasciare spazio al ricordo. Foriera di significati umani e morali importanti per lo sport. Il Campionato Italiano Fidal è una iniziativa di grande lustro per la nostra città. Arriveranno qui podisti da tutta Italia ma anche familiari, amici e persone che saranno al seguito. Queste persone avranno la possibilità di visitare una città che magari per alcuni è sconosciuto. Vedere una delle più belle spiagge, situata in un golfo bellissimo, scoprire San Salvo nota per la sua importanza nel campo dell’industria ma che ha un suo spazio anche in nel turismo. Contenti di poterla mostrare anche a livello storico. Mettendo in evidenza sue caratteristiche” spiega il presidente del Consiglio Comunale, Eugenio Spadano.
“Il tributo a uno sportivo abruzzese, campione nelle gare ma anche nella vita, come valori etici e sportivi è una occasione per lanciare un messaggio a tutti, giovani e meno sansalvesi e italiani che parteciperanno al Campionato Italiano Fidal. Abbiamo ottimi numeri e ci aspettiamo presenze numerose. Abbiamo già ricevuto prenotazioni dalla Puglia e diverse regioni italiane. Premio Duilio Fornarola che vuole significare anche sport come aggregazione. Puntare sulla funzione sociale e sui valori dello sport che dovrebbero essere anche quelli della vita e su cui la nostra amministrazione punta molto. Costanza, tenacia, capacità di rispettare l’avversario ma avere voglia anche di vincere, competizione positiva, migliorativa dell’essere umano a cui tutti dovremmo tendere. Mi hanno lanciato anche simpaticamente un guanto di sfida. Ho corso in passato al Corrinsieme con i ragazzi ed era simbolica. Il Cavalier Strever, maggiore sponsor della manifestazione, mi ha lanciato la sfida e benchè il tempo manchi e sia difficile organizzarsi ho accettato e spero di partecipare con onore a questo Campionato Italiano Fidal. Importante comunque il premio al miglior abruzzese per dare lustro anche alla nostra Regione” spiega il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca.
“Soddisfacente premiare uno sportivo vero che ha sempre corso per passione e amore dello sport e non per i soldi. La sfida lanciata al sindaco più che altro è un invito a dare un esempio come primo cittadino di fare sport, perchè sport è vita, sport è salute” conclude Strever, amministratore delegato della Metamer, main sponsor del Campionato Italiano Fidal. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su