vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Olivicoltura: il Vastese ignorato dalla Regione

Più informazioni su

VASTO. Silverio Marzocchetti( M5S) è solo l’ultimo a protestare e lo fa dopo aver raccolto il malumore di centinaia di operatori. Il Vastese è stanco di essere la Cenerentola d’Abruzzo e reclama gli stessi diritti degli altri territori.
“Abbiamo letto su “La Voce” le giuste lamentele circa l’esclusione della nostra Provincia dal riconoscimento dello stato di calamità della crisi dell’olivicoltura, ma ci corre l’obbligo di precisare che il Movimento 5 stelle è stato l’unico ad occuparsi della grave crisi degli olivicoltori con una risoluzione a firma del consigliere Bracco, condivisa da tutti gli altri consiglieri penta stellati ed approvata all’unanimità, che ha impegnato l’intera giunta ed il suo presidente D’Alfonso affinché provvedesse con misure immediate a porre rimedio alla grave crisi che ha investito il settore nel 2014…è chiaro che la provincia di Chieti dopo una emarginazione quinquennale che ha visto impegnati poteri ed interessi esclusivamente nel teramano, da oggi e per i prossimi 5 anni sarà sempre più nell’ ombra e messa in disparte ad appannaggio della provincia di pescara; circostanza questa anticipata dal consigliere Smargiassi in una denuncia pubblica rilasciata alla stampa all’inizio del suo mandato…per questo non possiamo far altro che ritenere quali maggiori responsabili di questa situazione prima ancora che i governanti, coloro che nel segreto della cabina elettorale li hanno scelti.
Silverio Marzocchetti”. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su