vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Interruzione di energia elettrica: attenti al cibo

Più informazioni su

VASTO – Una delle conseguenze più importanti del black out elettrico per i consumatori è quella sulla sicurezza alimentare per la interruzione prolungata della catena del freddo. Attraverso l’Ansa l’associazione consumatori ha diffuso questa nota .”Va ricordato che ogni interruzione consistente della catena del freddo rende insicure tutte le date di scadenza riportate nella confezione dei prodotti, alimentari e farmaceutici. Infatti tale data ha valore solo in presenza di una corretta conservazione secondo le modalità previste che, salvo alcune eccezioni, sono nei valori + 5/6 gradi per i prodotti refrigerati e – 18 per quelli congelati.
    Per quanto riguarda la conservazione nei frigoriferi casalinghi, quando si siano effettuate poche aperture degli sportelli e per un tempo ristretto, il consiglio è non di gettare i prodotti ma di accelerarne i consumi. In caso di acquisto di prodotti surgelati è indispensabile scartare quelli che risultino al contatto non friabili ma consolidati nel ghiaccio. Fenomeno che avviene quando, in caso di scongelamento e ricongelamento, l’umidità contenuta nei prodotti al momento della congelazione, fuoriesce e si solidifica. Per lo stesso motivo si deve fare attenzione alle confezioni in cartone che risultino deformate perché inumidite da fenomeni di scongelamento o da quelle confezioni in plastica trasparente dove sia visibile ad occhio nudo la presenza di ghiaccio o di brine. In tutti questi casi è sconsigliabile l’acquisto di questi prodotti.
    Si invita la piccola e grande distribuzione di prodotti alimentari, in particolare surgelati, a garantire la sicurezza alimentare nel rispetto della normativa vigente. Si chiede alle forze di polizia specializzate di disporre ogni controllo possibile in tutta la filiera della distribuzione ed anche alla produzione.” Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su