vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Operazione antidroga Pincher. Il Tribunale emette la prima sentenza

Più informazioni su

 

VASTO – Operazione “Pincher”. Arriva la prima condanna. E’ di un anno e 4 mesi di reclusione la pena inflitta ieri dal gup di Vasto a Loreta Guarnieri per spaccio. La donna ha rischiato una condanna molto più severa ma i difensori, gli avvocati Raffaele Giacomucci e Antonello Cerella hanno dimostrato che il principio attivo sulla droga sequestrata all’imputata dalla polizia era molto basso. La vicenda risale a gennaio 2013 .L’operazione antidroga venne chiamata “Pincher” perchè il protagonista fu un cane delle unità cinofili. Il blitz sfociò nell’ arresto  di Loreta Guarnieri, 42 anni, e  altre quattro persone di Vasto, tutte di origine rom,per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, aggravate dall’impiego di minori. Dopo una lunga attività investigativa e di appostamenti, la polizia scoprì che in una casa nel quartiere San Paolo di Vasto, ,  si svolgevano attività legate allo spaccio di sostanze stupefacenti, cocaina in particolare. Nel corso dell’operazione, svoltasi con l’ausilio di unità cinofile e con la copertura di un elicottero, vennero trovati  sedici grammi di cocaina. Personaggio chiave del traffico, e per questo arrestata, sarebbe stata proprio la donna, la quale, secondo gli investigatori, buttò dalla finestra la sostanza stupefacente all’arrivo dei poliziotti. Una  mossa che era stata prevista.

Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su