vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Assemblea Regionale dei soci Abruzzo e Molise della Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo

Più informazioni su

VASTO. Il 12 aprile 2015 alle ore 9,30 si terrà, in seconda convocazione, presso il Palace Hotel di Vasto Marina l’assemblea Regionale dei soci Abruzzo e Molise della Società nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo.
Cesare Pozzo è una rete di persone, donne, uomini e giovani che scelgono un modo concreto, solidale e di aiuto reciproco per affrontare le spese sanitarie e socio-assistenziali sempre più spesso a carico delle famiglie, per evitare soluzioni individualistiche e per non rinunciare a fare prevenzione primaria e utilizzare i servizi di assistenza necessari. 
Sanità Solidale è la missione, facendo rete con i soggetti del privato sociale e del Terzo Settore presenti nel territorio, favorendo la prevenzione e le principali prestazioni sanitarie anche per chi è meno abbiente.  
Il sodalizio, con i suoi 180.000 soci e con l’esperienza accumulata in oltre 140 anni di storia, è la più grande tra le associazioni italiane che operano nel campo della mutualità integrativa sanitaria. Comprendendo anche i familiari dei soci, sono circa 450.000 le persone assistite.
Ai Soci vengono erogati sussidi per integrare i costi sostenuti per visite mediche, accertamenti diagnostici, analisi cliniche, interventi chirurgici; nella forma di assistenza principale denominata Tutela Globale sono previsti anche sussidi di natura socio economica tesi a sostenere le famiglie in caso di prolungate malattie che coinvolgano il Capo famiglia, spesso l’unica e principale fonte di reddito, in caso di riduzione dello stipendio e in caso di decesso o di perdita totale di capacità lavorativa a seguito di infortunio anche extra lavoro.
 I principi basilari della Società sono quelli propri del Mutualismo di fine ‘800:
il rapporto che si stabilisce è di tipo associativo per cui il Socio ha il diritto/dovere di partecipare alla vita della Mutua attraverso la partecipazione diretta alle scelte e alla possibilità di essere eletto negli organismi dirigenti della società; non c’è distinzione di sesso riguardo al costo delle quote associative; non c’è selezione all’ingresso; è applicato il principio della ripartizione del danno piuttosto che quello del trasferimento del rischio. In forza di questo assunto non può essere escluso dalla Società il Socio che dovesse, per ragioni di malattia anche grave, ricorrere con frequenza alle prestazioni previste dal regolamento. Nella sostanza non è applicabile alle Società di Mutuo Soccorso il diritto alla rescissione del contratto per aggravamento del tasso di rischio. Fedele dunque a questi principi e valori CesarePozzo eroga assistenza ai Soci secondo i bisogni e le necessità della Società di oggi.
 Per maggiori informazioni contattare: Zappacosta Nicolino. redazione@vastoweb.com
 

Più informazioni su