vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

65° anniversario dei tragici fatti del 21 marzo

Più informazioni su

LENTELLA. L’amministrazione comunale come ogni anno ricorderà i tragici fatti del 21 marzo 1950, data impressa nella memoria storica di tutto il Vastese: Nicola Mattia e Cosmo Mangiocco furono uccisi dai colpi di un appuntato dei carabinieri davanti al municipio. Tornavano, insieme a tanti concittadini, dallo ‘sciopero alla rovescia’: al grido di ‘pane e lavoro’ costruivano la strada di collegamento con la Statale Trignina sopperendo ai ritardi del governo dell’epoca. Un evento drammatico che ebbe risonanza in tutta Italia e che diede vita a imponenti manifestazioni di protesta da Nord a Sud.

Quest’anno la commemorazione sarà impreziosita dalla presenza di una delegazione di Montescaglioso, comune della provincia di Matera legato dal filo della storia a Lentella. Qualche mese prima, nella notte tra il 13 e 14 dicembre 1949, durante le occupazioni delle terre, la Polizia sparò sulla folla uccidendo Giuseppe Novello e ferendo gravemente un altro bracciante.

L’iniziativa per il 65° anniversario si terrà sabato 21 marzo 2015 presso la biblioteca comunale di Lentella a partire dalle 18. Dopo l’introduzione dell’assessore alla Cultura del Comune di Lentella, Gianni Cordisco, interverranno Carlo Moro (sindaco di Lentella), Giuseppe Silvaggi (sindaco di Montescaglioso), Luciano Lapenna (sindaco di Vasto e presidente Anci Abruzzo), Germano Di Laudo (segretario provinciale Cgil), l’on. Maria Amato, l’on. Arnaldo Mariotti e concluderà il viceministro dell’Interno, il senatore Filippo Bubbico.

redazione@vastoweb.com

 

Più informazioni su