vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Venti di protesta in Comune: la Cisl difende gli operai

Più informazioni su

VASTO. Venti di protesta in Comune. La Cisl in difesa degli operai.
A distanza di giorni non accennano  a placarsi le polemiche sulle candidature per le Rsu che rappresentano i dipendenti comunali. Riceviamo e pubblichiamo la nota della segreteria aziendale Cisl:
“Il segretario aziendale CISL del Comune di Vasto al riguardo delle ultime votazioni della RSU ed in prossimità del primo incontro con l’Amministrazione comunale che si terrà il giorno 27 marzo, rilascia la seguente dichiarazione al riguardo: “ Le ultime elezioni della RSU nel Comune di Vasto, oltre ad essere stata caratterizzata da diverse anomalie già evidenziate da altri ha avuto come risultato una RSU senza rappresentanza degli operai. La CISL aveva avuto all’ interno della RSU uscente una unità in rappresentanza della categoria operai nella persona di Mauro Sambrotta. Tale unità si era prodigata a portare all’attenzione sia del sottoscritto che dell’Amministrazione le varie problematiche di tale categoria ed aveva lottato insieme con noi per migliorare, nei limiti del possibile, la situazione lavorativa (cambio di orario di lavoro, sistemazione degli ambienti, miglioramento dei mezzi di lavoro ecc). Oggi dobbiamo ammettere che i suoi colleghi non hanno tenuto in alcuna considerazione il lavoro da lui svolto preferendo dare il proprio voto ad altri candidati di altra sigla sindacale. Davanti a tale situazione il sottoscritto pur avendo raggiunto un risultato personale più che soddisfacente ha dichiarato la propria volontà di dimettersi immediatamente da componente la RSU (continuando a partecipare alle trattative nella sua qualifica di Segretario aziendale) pur di non lasciare senza rappresentanza diretta la categoria più debole dei dipendenti comunali. A tale dichiarazione, interna alla nostra sigla, il collega Mauro Sambrotta si è rifiutato non sentendosi più rappresentativo di tale categoria. Questa Segreteria aziendale e gli altri due rappresentanti CISL della RSU si impegneranno, nonostante la mancanza di fiducia ricevuta da questa fascia di dipendenti,  a tutelare le categorie più deboli nella speranza che il collega Sambrotta possa ripensarci dopo la delusione ricevuta”. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su