vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Soria: "Finire bene sperando in più fatti e meno chiacchiere". Cupello: esame Francavilla

Più informazioni su

VASTO. La Vastese 1902 di mister Vecchiotti dopo lo 0-0 interno contro la RC Angolana sarà di scena al Alba Adriatica. Partita che si preannuncia vivace soprattutto in virtù del fatto che i padroni di casa hanno bisogno di fare punti per riuscire a mantenere il distacco dal Vasto Marina e Sulmona e non perdere il Capistrello distante quattro punti. Piena zona play out per loro metà classifica e 40 punti a pari merito con Cupello e Pineto invece per la Vastese 1902. La gara ha sicuramente stimoli diversi. I biancorossi a causa di un avvio di stagione con la “pareggite” e qualche prestazione in cui la ripresa si evidenziava un clamoroso calo, non può chiedere grandi cose a questo campionato. L’Alba Adriatica invece vuole la permanenza in Eccellenza.  Nella Vastese 1902 rientra lo squalificato Bonuso e invece non recupera dall’infortunio Tarquini che spesso nelle ultime partite era andato in rete siglando anche goal da applausi. Squalificato Silverio Benedetto. “Andiamo lì a fare la nostra partita e sperando che poi l’anno prossimo si parli di situazioni diverse in casa vastese. L’Alba Adriatica ha un trittico di partite importanti. Prima noi poi le corazzate Francavilla e Avezzano. Proveranno in ogni modo a far punti contro noi ma siamo sereni e andiamo lì cercando di fare il meglio onorando il campionato fino alla fine. Tutti arruolabili tranne lo squalificato e Alessandro Tarquini. Vogliamo toglierci lo sfizio di finire al meglio e si spera poi che arrivino finalmente i fatti e non solo chiacchiere per la rinascita del calcio a Vasto” spiega il bomber Giuseppe Soria.
Il Cupello di mister Di Francesco dopo una seconda parte di campionato encomiabile ha impattato domenica contro la prima della classe Avezzano in trasferta. Domenica altra brutta gatta da pelare per Benedetti e compagni: arriva il Francavilla. Ambizioni diverse per le due società. I padroni di casa aspiravano alla salvezza e invece si ritrovano grazie all’ottimo lavoro svolto e all’amalgama del gruppo a 40 punti a poter dar fastidio a tutte. Il Francavilla puntava alla vittoria e ora deve difendere a denti stretti il piazzamento per disputare i play off e giocarsi le sue carte per salire in serie D.
Le partite di domenica: 
ANGOLANA-ACQUA E SAPONE  ALBA ADRIATICA-VASTESE   CUPELLO-FRANCAVILLA  MONTORIO 88-SAN SALVO  PATERNO-MARTINSICURO  PINETO-AVEZZANO  TORRESE-SULMONA  VASTO MARINA-CAPISTRELLO Riposa: MIGLIANICO 
La classifica: Avezzano 61, Paterno 60, Francavilla 58, San Salv0 49, Angolana 48, Torrese 43, Cupello, Vastese e Pineto 40, Miglianico 39, Montorio 88 36, Martinsicuro 32, Acqua & Sapone e Capistrello 30, Alba Adriatica 26, Vasto Marina 19, Sulmona 12, Borrello 0.

Più informazioni su