vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Entusiasmo San Salvo: vittoria e auguri di Pasqua alle società. Grande Cupello contro Francavilla. Sconfitta Vastese

Più informazioni su

SAN SALVO. Vittoria importantissima in chiave play off del San Salvo sul campo ostico del Montorio 88. Una partita dominata soprattutto nella ripresa quella dei biancoblu. Prima dell’inizio della partita il capitano Marinelli ha donato un mazzo di fiori a parte della società all’arbitro donna. In goal nel primo tempo con Di Ruocco abile a sfruttare una ribattuta dopo un cross dalla destra i ragazzi allenati da Gallicchio hanno mantenuto bene e a nulla sono valse le iniziative dei padroni di casa. Nella ripresa una sola squadra in campo: il San Salvo. A mettere la firma sul 2-0 c’ha pensato l’attaccante Vito Marinelli. Sull’uno a zero da ricordare il rigore concesso al Montorio e parato da un ottimo Cattenari. Nota di colore. Il presidente Evanio Di Vaira in curva insieme ai tanti tifosi sansalvesi a tifare per la sua squadra. “Play off sempre più vicini. Abbiamo parlato settimane di fa di un obiettivo che volevamo e per cui avremmo lottato fino alla fine a denti stretti. Bene. Stiamo riuscendo nell’intento. La vittoria di oggi è una vittoria del collettivo. Bravi tutti i ragazzi e una partita dominata e vinta meritatamente. Facciamo gli auguri di Buona Pasqua da parte della società a tutti i nostri tifosi che ringrazio sempre per essere stati presenti numerosissimi anche in una trasferta cosi lontana e a tutte le società avversarie. I ragazzi si alleneranno in settimana e poi avranno qualche giorno di riposo in vista delle festività. Noi questi play off li vogliamo fortemente. Grazie ai risultati di oggi ci siamo riavvicinati anche alla terza forza del campionato, il Francavilla sconfitto dal Cupello. Con qualche punto in più perso qua e là questo terzo posto poteva essere cosa nostra. Intanto noi manteniamo la concentrazione alta fino alla fine” spiega il presidente. “Ringraziamo la società Montorio 88 per l’accoglienza nel pre e post partita. Per il fair play e per il terzo tempo. Onestamente una società che in grande stile ha ricambiato quanto avevamo fatto nella partita d’andata” spiega il direttore Meuccio Di Santo
Brutta sconfitta invece in quel di Alba Adriatica per la Vastese 1902. Una partita in cui i ragazzi allenati da mister Vecchiotti vanno sotto di due goal e riescono solo nel finale ad accorciare le distanze. Punti d’oro per l’Alba che lotta per uscire dalla zona play out o staccare Vasto Marina per saltare un turno quantomeno. Massetti e Di Massimo firmano la vittoria dell’Alba. In goal per i Vastesi D’Adamo al 40′ della ripresa. 
Vince invece la Renato Curi Angolana contro l’Acqua e Sapone del vastese Naccarella. Acqua & Sapone che viene scavalcata dal Capistrello e rimane invischiata di nuovo in zona play out con Alba Adriatica, Vasto Marina e Sulmona alle spalle. Finisce 2 a 0 in favore dei padroni di casa. La cronaca dell’ incontro parte al 2’ minuto quando Piccioni entra in area da solo ma Farindolini è bravo a recuperare e a deviare in corner.  Risponde l’ Angolana al 7’ minuto quando Agnellini raccoglie in area un pallone vagante, calcia a botta sicura ma la palla si infrange sul muraglione gialloverde. Al 30 ‘ buona opportunità sui piedi di Farindolini che calcia alto sopra la traversa su un cross di Miani. Due minuti più tradi l’ Angolana passa in vantaggio. Calcio di punizione balisticamente perfetto  battuto da Mottola che si infila all’ angolino alla sinistra di Pompei. Con il vantaggio nerazzurro le squadre rientrano negli spogliatoi. La ripresa si accende con il colpo di testa di Planamente respinto da Angelozzi con i pugni. Al 26’ l’ Angolana ha la ghiotta occasione di raddoppiare. Pirelli, smarcato da De Luca, entra in area ma calcia abbondantemente a lato. Un minuto più tardi anche Farindolini spreca davanti a Pompei che, con i piedi, respinge il tiro del numero 10 nerazzurro. Al 39’ Musto prova a sorprendere Angelozzi con un gran tiro a giro che sfiora il palo. Risponde subito l’ Angolana con una gran giocata di Pirelli che salta due uomini, mette in profondità per De Luca ma l’ attaccante angolano calcia a lato. Minuto 43’ l’ Acqua&Sapone resta in 10 uomini per l’ espulsione di Fidanza che atterra in area Pirelli. Cartellino rosso e calcio di rigore realizzato da Di Camillo. L’ Angolana vince 2 a 0 e si porta a quota 51 punti in classifica.
Vince e convince il Cupello di mister Di Francesco. Cupello che si porta dopo un girone di ritorno eccezionale a quota 43 punti e si rivela ancora una volta squadra ostica e ammazza grandi. Dopo la parentesi negativa contro l’Avezzano Martelli e compagni tornano a vincere in casa contro il forte Francavilla. In vantaggio con Pendenza subito al 3′ del primo tempo raddoppiano con Luciano al 38′. Il Francavilla accorcia le distanze con Fruci al 44′. Non ci sta però il Cupello e allunga di nuovo al 1′ del secondo tempo ancora con Pendenza. Rispondo gli ospiti al 10′ con Miani ma D’Antonio chiude i conti al 40′ per il Cupello. Quattro a due e complimenti da parte di tutti i club al Cupello che sta dimostrando un valore del gruppo non indifferente in questo girone di ritorno. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su