vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

US San Salvo: cena e auguri di Pasqua e un plauso al giovane Giampiero Di Pietro

Più informazioni su

SAN SALVO. L’US San Salvo plaude ai suoi giovani ed in particolare questa volta il “bravo” del mister della juniores Di Nardo va a Giampiero Di Pietro che in campo con la Rappresentativa Abruzzese ha portato in alto i colori biancoblu insignito anche della fascia da capitano. Queste le parole del mister postate sul social network Facebook: “sono e siamo tutti orgogliosi di te. sei un ragazzo molto umile che pero sa quello che vuole…..massimo impegno e abnegazione in quello che e’ il tuo “sogno”. tra virgolette perche sei un ragazzo che ha delle grandi doti calcistiche. Non demordere mai, massimo impegno e vedrai che sarai ripagato di tutti i tuoi sforzi. Cattiveria sempre ” agonistica ” mai mollare”.
Intanto presso il ristorante Il Panfilo a San Salvo marina si è svolta la cena di Pasqua dell’US San Salvo. Momento conviviale tra giocatori società, sindaco e componenti dell’amministrazione comunale, sponsor vecchi e alcuni di prospettiva futura.
Un momento in cui l’assessore Chiacchia ha sottolineato come lo sport a San Salvo stia dando grandi soddisfazioni: “Sono tantissimi anni che a San Salvo non si lottava per un traguardo con la D. E quest’anno la squadra con i risultati che sta portando potrebbe riuscire a riportare la città nella storia. Sono tifoso da sempre del San Salvo e amante del calcio in primis. San Salvo però sta ottenendo grandissimi risultati in questi ultimi anni non solo grazie al mondo del pallone ma anche di tante altre discipline sportive. Basti pensare al Campionato Fidal che si terrà qui a breve oppure alla tappa del Giro d’Italia che abbiamo portato a San Salvo due anni fa, alle gare nazionali di nuoto di rilievo cosi come quelle della stessa disciplina riservate ai ragazzi diversamente abili. La Podistica per l’appunto porta alto poi il nome della città in tutta Italia, abbiamo anche la pista intitolata a Mennea che venne proprio in città per un evento sportivo e che ci può solo far piacere ed emozionare ricordare dopo l’uscita anche della fiction di Tognazzi. Come amministrazione comunale siamo molto vicini allo sport e lo continueremo ad essere. Lo riteniamo un veicolo salva giovani prima di tutto. Sport come valori, sport come come aggregazione e modo di allontanare da altri ambienti e situazioni pericolose i giovani e meno giovani. Valvola di sfogo anche in senso buono lo sport rispetto a tanto altro. Sono soddisfatto di quanto stiamo riuscendo a portare a San Salvo in termini sportivi e di crescita in questo settore. E un grazie a questa squadra di calcio va fatto anche perchè grazie a tutti, dirigenti, giocatori, tifosi, si è riportato entusiasmo in città e in tanti si sono avvicinati alla nostra realtà”.
“A questi ragazzi posso dire solo grazie, cosi come a tutti gli sponsor essenziali nel mondo dello sport e del calcio e all’amministrazione comunale, cosi come ai nostri dirigenti, al direttore generale e a quanti si prodigano ogni giorno perchè le cose nel nostro ambiente vadano al meglio. Per me, tifoso prima di tutto di questa squadra e poi presidente, vedere i biancoblu lottare per i play off e ad un passo da questo grande obiettivo può essere solo motivo di orgoglio e ulteriore stimolo per continuare a pensare in grande e stare vicino a questi ragazzi che poi per me sono realmente tutti come figli o fratelli. Gli voglio un mondo di bene, mi emozionano spesso, condivido con loro non solo i novanta minuti giocati la domenica ma gli allenamenti, le problematiche e anche poi i momenti conviviali e di divertimento, gli sfottò, le cose allegre che si creano nelo spogliatoio. Siamo un gruppo eccezionale non smetterò mai di dirlo. Auguro a tutte le società del campionato di Eccellenza di trascorrere una Buona Pasqua e a tutti i tifosi biancoblu gli auguri si raddoppiano e ci vediamo pronti e carichi come sempre poi il 12. Ci aspetta un’altra battaglia per il nostro sogno”afferma il presidente Evanio Di Vaira.
“Ringraziamento al sindaco Tiziana Magnacca sempre vicina e attenta alle sorti della nostra squadra cosi come all’amministrazione sono doverosi. Cosi come lo sono quelli verso gli sponsor. Sono stati un valore aggiunto. Nostri ospiti anche il cavaliere Strever e suo figlio in rappresentanza della Metamer. Onorati di averli con noi. Ci ha fatto immenso piacere. Alle società avversarie vanno anche i miei auguri ed in particolare a quelle dei paesi e città a noi limitrofe ringraziando soprattutto Cupello, il sindaco e l’amministrazione per l’accoglienza che ci riservano e la disponibilità ogni volta per il campo in sintetico dve ci siamo appoggiati durante i lavori in corso al Bucci. Domenica prossima potremmo tornare a giocare sul nostro campo contro il Vasto Marina e dobbiamo mantenere alta la concentrazione in vista del nostro obiettivo: i play off. Ringraziamo anche la stampa per il supporto che da alla squadra e i giocatori, lo staff del San Salvo, il massaggiatore Pezzotta, l’addetto stampa Di Sciascio ed ogni persona che collavora con noi ogni giorno. Un augurio di cuore poi a questi giocatori che, nonostante a volte qualche piccola difficoltà, sono caparbi e hanno regalato già tante soddisfazioni. Un plauso a tutti i giovani che tra Rappresentative, Nazionali e tornei prestigiosi ci stanno portando in alto come società e ai mister che hanno dato tantissimo ogni giorno e continuano a farlo. Gallicchio e Di Nardo cosi come i loro staff persone straordinarie. Cosi come il preparatore atletico, il nostro “Prof”. Un augurio speciale anche a tutte le persone che ogni domenica quando la squadra gioca in casa danno una mano alla società. Al segretario Russo, a Lorenzo Sabatini, a Monica Civico, a Massimo Sacchetti, ad Antonio Falcucci, Marco Menna, Baldassarre e spero di non dimenticare nessuno. Sono persone squisite e il loro aiuto è importantissimo per noi. Infine auguri a tutti i componenti dell’AIA Abruzzo e in particolare al presidente Giancola, alla sezione di Vasto e ai suoi responsabili e agli organi superiori della FIGC” spiega il direttore generale Meuccio Di Santo.
“Il calcio è un fenomeno sociale. Attira tantissime persone. E’ aggregazione. E’ motivo di dialogo per giorni e giorni post partita. E’ motivo di confronto e di gioia o tristezza. E’ un insieme di cose che lo ha reso parte integrante della vita di tutti noi. Cosi come lo è anche il San Salvo e quello che sta portando in città. Grazie alla squadra e alle soddisfazioni che ci stanno regalando spesso passeggiando per il centro o in giro per la città si sente parlare di sport, di calcio, dei ragazzi che scendono in campo, delle iniziative. Si è riportato entusiasmo e questo è merito di tutti. Continuate cosi perchè la strada è quella giusta” ha sottolineato il presidente del consiglio comunale di San Salvo, Eugenio Spadano.
“Ci siamo ritrovati già subito dopo le feste natalizie in Comune a parlare di una squadra che in Coppa aveva dimostrato di essere all’altezza e che porta valori e grinta in sè, che non si arrende mai. Avevamo sperato di ritrovarci a parlare di buoni risultati e oggi stiamo parlando di una qualificazione ai play off che pare sempre più vicina. Non possiamo che fare un plauso a tutti, dai calciatori ai dirigenti ai componenti dello staff che ci stanno regalando emozioni e sono sicura che tante altre ce ne regaleranno. Speriamo di ritrovarci come successo in occasione della Pasqua a festeggiare tutti insieme a fine stagione non solo cenando in allegria ma anche per un finale con “i botti”. Un grazie di cuore anche a chi si prodiga a investire su questa società e sullo sport. Quindi a tutti gli sponsor che in qualche modo sostengono lo sport a San Salvo” soddisfatta il sindaco Tiziana Magnacca.
I tifosi continuano a star vicini alla squadra e spronarli pronti già al gran finale. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su