vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rifinitura al Bucci per il San Salvo, Chiacchia: "Importante il ritorno a "casa". Grandi soddisfazioni dall'US"

Più informazioni su

SAN SALVO. Domenica l’US San Salvo torna al Bucci dopo aver giocato solo la prima di campionato contro il Borrello nel suo campo sportivo e aver disputato le altre gare a causa dei lavori di sitemazione del campo sul sintetico di Cupello.
Il ritorno in casa propria si preannuncia in grande stile con i tifosi pronti a sostenere la squadra a gran voce come sempe dal primo all’ultimo minuto, coreografie, bimbi che entreranno in campo insieme ai giocatori del San Salvo e dei rivali del Vasto Marina.
vastesi rimangeggiati che in settimana ha smantellato ulteriormente la squadra rinunciando a pedine importanti di esperienza lasciando sempre più spazio solo ai giovanissimi e aspettando notizie buone dalle riunioni e incontri per la fusione con l’altra squadra di vasto, la Vastese 1902.
San Salvo che in campo dorà fare a meno del sansalvese doc Ramundo, di D’Aulerio e Cattenari squalificati per un turno. Rientreranno tutti e tre in occasione del big match a Città Sant’Angelo contro l’Angolana.
Rifinitura proprio al Bucci con tutti i ragazzi pronti nella partitella a metà campo a seguire i consigli e le indicazioni di mister Gallicchio.
Foto di rito con sponsor per tutti per il ritorno sul proprio terreno di gioco.
Presente al campo il presidente Evanio Di Vaira, il direttore Meuccio Di Santo, il segretario, l’addetto stampa, e tutta la parte dirigenziale, gli sponsor e anche rappresentati dell’amministrazione comunale. Immancabili anche alcuni tifosi vicini come sempre alla squadra.
A parlare del ritorno per le ultime di campionato al Bucci, sperando poi nei play off, è il tifoso e assessore allo sport Chiacchia:
“Domani ci sarà un pre match con un mini torneo dei ragazzi dal 2003 al 2008. A tutti verrà consegnata una targhetta o coppa ricordo. Il San Salvo da sempre ha puntato sul settore giovanile come obiettivo principale. I settori giovanili hanno funzione non solo sportiva ma anche sociale e noi come amministrazione comunale teniamo molto a questo discorso del sociale unito allo sport. Fa bene all’US San Salvo inaugurare questo manto erboso con un torneo delle giovanili. La settiamana di Pasqua abbiamo disputato ancora una volta anche l’Abruzzo Cup. Grande successo a livello nazinale del calcio giovanile e grande successo per la manifestazione. Stadio pieno di famiglie,tifosi e allenatori e staff delle varie squadre più oltre 2000 ragazzi arrivati da tutta Italia. Un successo ancora magiore rispetto agli scorsi anni. Domenica poi la partita importante in chiave play off contro un Vasto Marina che, cercando di fare punti per non considerarsi direttamente retrocessa ed esclusa anche dai play out, proverà a metterci il bastone tra le ruote. Importante tornare a giocare a San Salvo. Importante per l’ambiente sportivo e calcistico di San Salvo che per tanto tempo è stato costretto a stare lontano dal Bucci. Sacrifici fatti da tutti quindi, sqaudra, dirigenza e anche tifosi. Ne è valsa però la pena perchè giocare ora su un campo con manto erboso naturale e in queste condizioni sarà qualcosa di bello sia per noi che per chi verrà a giocare qui. Un campo difficile da trovare cosi bello in zona. Questo è il primo impianto sportivo che viene riconsegnato nelle mani della città e dello sport locale. Poi partiranno i lavori ad inizio maggio dello Stingi per renderlo sintetico. Lì le giovanili dovranno utilizzarlo non solo per gli allenamenti”.

E conclude con un in bocca al lupo alla squadra da vero tifoso: “Da tifosissimo, ex presidente e socio, legatissimo ai colori biancoblu non posso che fargli il miglior in bocca al lupo per un finale di campionato che speriamo ci regali altre soddisfazioni dopo le tante già arrivate nella stagione in corso. Sarò presente per quanto possibile a tutte le partite che rimangono e se gli impegni del Comune me lo permetteranno anche in trasferta. Complimenti vanno fatti comunque alla società, ai dirigenti, al presidente e agli sponsor nonchè ai ragazzi per quanto fatto già fino ad ora”.
Tiziana Smargiassi (tizanasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su