vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

San Salvo batte la Torrese e conquista i play off. Grande festa al Bucci. "Il merito è del gruppo"

Più informazioni su

SAN SALVO. L’US San Salvo vince contro la Torrese per 3-2 ed è nei play off. Terza in campionato affronterà domenica in casa al Bucci il Francavilla di mister Del Grosso.  Grande soddisfazione a fine partita da parte dell’amministrazione comunale presente nella persona del sindaco, Tiziana Magnacca, assessore allo sportt Angiolino Chiacchia, il presidente del Consiglio Eugenio Spadano. Presidente Di Vaira festante a fine partita insieme al direttore generale Meuccio Di Santo e a tutto lo staff dirigenziale compresi gli sponsor sotto la parte di tribuna destinata ai tifosi che con striscioni, cori, fuochi d’artificio hanno sostenuto la squadra dall’inizio alla fine in un clima di festa. Tribuna del Bucci anche una volta stracolma di tifosi e appassionati di calcio. Una doppietta di Antenucci e un goal di Di Ruocco permettono ai biancoblu di aver la meglio sui ragazzi allenati da Maiorani.I goal della squadra ospite portano il nome di Recchiuti e De Sanctis.
Tifosi che inneggiano alla D e Felice e Cattenari che li raggiungono sulle grate festeggiando a fine partita.  Torrese in formazione rimaneggiata con il portiere titolare Bruno in panchina, Passamonti squalificato e Pigliacelli che non siede nemmeno in panca. San Salvo che deve fare a meno di Marinelli e Quaranta.
Subito al 1′ mischia in area e San Salvo vicino al goal. Al 2′ Felice tira: fuori di poco. Al 5′ arriva il goal del vantaggio. Assist di Di Pietro perfetto per Antenucci che come un falco la butta dentro. Esplode la gioia del giocatore sotto la tribuna gremita di gente. Al 7′ cerca di rispondere subito la Torrese ma il San SAlvo si rifugia in corner. Passa un minuto ed è ancora Antenucci a punire gli ospiti. Errore difensivo di Capretta e il bomber biancoblu in diagonale dalla destra trafigge Del Sordo. Al 14′ la Torrese accorcia le distanze grazie a De Sanctis che di testa insacca alle spalle di Cattenari. 20′: ammonito Triglione per un fallo sulla trequarti. Un minuto e Cattenari viene impegnato su tiro da fuori area di De Sanctis. Al 29ì finisce sulla lista dei cattivi Di Marco. 32′: Antenucci se ne va sulla destra, crossa per Di Ruocco che a pochi passi dal portiere tira alto. Al 34′ azione fotocopia con Antenucci e Di Ruocco protagonisti. Questa volte è Capretta a salvare sulla linea di porta. Al 39′ ancora Antenucci spina nel fianco della Torrese, che va al tiro ma trova Del Sordo presente. Gran parata del numero uno che sostituisce Bruno di solito titolare. 42′: Di Ruocco vicino al 3-1. Su calcio d’angolo ancora San Salvo pericoloso. 44′: giallo per Pollutri per fallo su Recchiuti. Nella ripresa dentro subiro ramundo per Pollutri. Al 5′ brutto fallo su Di Ruocco di Capparella che allunga la lista dei cartellini gialli. Passa nemmeno un minuto e altro giallo per Acciari e calcio di punizione per il San Salvo. Sul pallone Di Ruocco si stende e para Del Sordo. L’azione prosegue e il furetto del San Salvo dalla sinistra non perdona. Tre a uno San Salvo. Al 9ì è D’Aulerio ad andare vicino al 4-1 su spunto di Di Pietro. Azione creata da due dei giovani promettenti biancoclu. Traversa di Luongo all’11’. 17′ Gallicchio manda in campo il giovane Collitto per Izzi dopo aver già buttato nella mischia Pantalone per Felice. Al 22′ la Torrese prova a far male a Cattenari su punizione. Bordata di Capretta che tira fuori di poco. Subito dopo entra Martella. Al 35′ calcio di rigore per un fallo di Luongo che viene espulso tra le proteste. Dal dischetto Recchiuti non perdona e spiazza Cattenari per il 3-2 finale.
Finisce cosi con un Bucci in festa dai più piccoli ai più grandi, la squadra che festeggia insieme a dirigenti e tifosi ed il sindaco e gli amministratori a festeggiare come una unica grande famiglia in mezzo al campo. La vittoria di tutti, del gruppo, dell’umiltà. Partendo dal niente e arrivando a costruire qualcosa di impensato ma meritato. Questo il pensiero comune dei protagonisti. Domenica al Bucci arriva il Francavilla per la semifinale play off e la città continua a sognare dopo 30 anni e più il ritorno in serie D. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su