vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"ROSSO di sera….contro la violenza sulle donne": serata conviviale e di riflessione

Più informazioni su

ORTONA. Donn.è, l’Associazione contro la violenza sulle donne / centro Antiviolenza operativo dal 2012 su territoriale locale, è promotrice di una serata conviviale e di riflessione. 

Venerdì 5 giugno dalle ore 18.30 in poi, Terravecchia cambia veste, diventando un luogo di animazione, intrattenimento, sport, arte e, nello stesso tempo, un cammino di riflessione, di presa di coscienza, di meditazione sulla violenza e sul ruolo che essa occupa nella società di oggi. L’idea è nata da qui, dalla volontà di ampliare il pensiero, di coinvolgere, (anche) attraverso le diverse forme artistiche, personaggi, associazioni sportive, attività commerciali, quella parte attiva della cittadinanza desiderosa di contribuire alla realizzazione di una serata dedicata alla promozione di una cultura non violenta.
 Il ruolo dello sport, come quello di forme artistiche come la musica, l’arte e l’impegno che ciascuno di noi, come singolo cittadino/a, ha nei confronti di questa battaglia è prezioso, è un anello che non può mancare. Donn.è richiama alla responsabilità e alla presa di coscienza una cittadinanza intera, e lo fa attraverso una serata di condivisione, ma anche di “ascolto”.
 L’Associazione Donn.è ringrazia tutti coloro che hanno accolto questa iniziativa, in primis tutti i negozianti e ristoratori di C.so Matteotti, ciascuno si è impegnato nella realizzazione di una pietanza o di un prodotto realizzato ad hoc sul tema. Inoltre, ciascun locale ospiterà la campagna “Posto Occupato” che continua a viaggiare per contagio in tutta Italia, riservando posti che rimarranno vuoti in ricordo delle vittime di violenza. Si ringrazia inoltre la Sieco Impavida Ortona, ancora una volta al nostro fianco, Il Giardino dei Monelli e La Mimosa che sarà presente con il nuovo Cakes on the Road.
 La campagna “Rosso di sera…contro la violenza sulle donne” è a cura di Sandro Menga.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su