vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Premiazione del concorso fotografico “Rappresenta la dipendenza”

Più informazioni su

SAN SALVO. Con la premiazione che si terrà domani venerdì 5 giugno dalle ore 11.30 presso l’Istituto Comprensivo n. 1 di San Salvo, giunge al termine il “Concorso fotografico rappresenta la dipendenza”, nell’ambito del progetto “Chi c’è in ascolto?”e realizzato in collaborazione con IgersAbruzzo.

L’iniziativa ha coinvolto tutte le 24 classi dell’Istituto Comprensivo n. 1 di San Salvo, circa 600 tra ragazzi e ragazze, che con la collaborazione dei loro docenti, hanno discusso del problema della dipendenza, rappresentandolo concretamente con l’uso di varie tecniche artistiche. Le immagini degli elaborati creati sono stati successivamente pubblicate su Facebook nella pagina di IgersAbruzzo e messe a concorso. La votazione, effettuata per tutto il mese di maggio, ha registrato un totale di ben 2531 like.  Prima classificata la classe 1° G, vincitrice del concorso, con ben 376 voti, seconda classificata la classe 3^ D con 332 voti, terza classifica la classe 3^ F, terza con 199 voti. 

«E’ un progetto che ci ha consentito di attivare un presidio di prevenzione nella scuola media attivando punti informativi ed eventi formativi facendo rete con i ragazzi, l’istituzione scolastica e gli psicologi. Un gioco di squadra che si è dimostrato quanto mai utile per conoscere meglio i ragazzi ascoltandoli e coinvolgendoli in questa iniziativa. Il concorso ha messo in evidenza la creatività dei ragazzi».  

Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di San Salvo, Maria Travaglini, che ha ribadito l’impegno dell’Amministrazione comunale nella prevenzione e nella tutela dei minori della Città. 

Alessandra Manzi, psicologa del progetto “Chi c’è in ascolto?” afferma: «E’ stata grande la partecipazione dei ragazzi e di tutti i docenti all’iniziativa. Questo ci ha permesso di parlare del problema della dipendenza con tutti i ragazzi dell’Istituto e far capire loro che il fenomeno è molto più ampio e insidioso di quanto pensino».. 

Nicola D’Ercole, in rappresentanza del gruppo social: «Come IgersAbruzzo@contestme siamo stati felici di poter collaborare con il progetto “Chi c’è in ascolto?” e con il Comune di San Salvo e il Consorzio SGS in quanto la problematica della dipendenza può coinvolgere tutti e ci è sembrato giusto mettere a disposizione il nostro social, come mezzo di comunicazione, per sostenere la prevenzione di questo fenomeno».   

Alla premiazione saranno presenti il sindaco Tiziana Magnacca, l’assessore alle Politiche Sociali Maria Travaglini e il dirigente scolastico Maria Pia Di Carlo.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su