vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La replica della maggioranza all'opposizione per l'ultimo consiglio

Più informazioni su

SAN SALVO. “Abbiamo letto l’ultimo comunicato stampa della minoranza di centrosinistra e francamente non volevamo rispondere -dichiarano i rappresentanti di Forza Italia, San Salvo città nuova e Lista popolare-  preferendo, come è nelle nostre abitudini, lavorare più che parlare.

Alcuni cittadini però ci hanno fatto notare che non è giusto farsi rimproverare dalla minoranza, in seguito all’assenza in consiglio comunale, che seppur importante, perché dedicato ai ragazzi, non prevedeva argomenti da deliberare, e dove, in ogni caso, erano presenti la Giunta Comunale al completo e altri 5 consiglieri, per un totale di 10 rappresentanti della maggioranza.

In effetti, riflettendoci, anche se con riluttanza, perché non vorremmo farci trascinare su questioni che forse sarebbe bene superare culturalmente, dobbiamo dire che il comunicato stampa delle minoranza, a nostro parere inopportuno, dato il clima che si dovrebbe respirare nei momenti in cui si parla di politica ai giovani dovrebbe essere di serenità,  è stato un tentativo di parare il colpo per la grave defaillance che hanno avuto in occasione dell’approvazione del bilancio, allorquando in aula erano presenti solo in 3.

Tale situazione, oltretutto, ha anche determinato prese di posizione di alcuni importanti esponenti del PD di San Salvo, che hanno stigmatizzato il loro comportamento.

Se poi aggiungiamo che nell’ultima Conferenza dei Capigruppo, la minoranza era praticamente assente, presente la sola capogruppo D’Addario, che rappresenta se stessa, così come nell’ultima Commissione Affari Generali, dove si discuteva del nuovo regolamento del Consiglio Comunale, dove era ancora una volta presente solo la D’Addario, ci rendiamo conto che parlare di presenze, da parte loro, non dovrebbe essere molto conveniente.

In ogni caso, consigliamo alla minoranza, e in particolare ad alcuni di loro, che rispettiamo per il ruolo importante che svolge all’interno di una istituzione democratica, di rifuggire, una volta per tutte da ripercorrere strade ormai superate dalla storia della Politica, tese a fare capire ai cittadini cose diverse dalla realtà.

La cittadinanza ha bisogno di vedere affrontati i problemi della città, e non di essere oggetto di una comunicazione disinformativa, risalente agli anni ormai passati, in cui il “ Partito aveva sempre ragione “.

Anche la politica nazionale lo dimostra.

Chi non è più in grado di parlare un linguaggio chiaro e concreto e a dare risposte che interessa la collettività, al di là dei maldestri tentativi di riaffermare una tesi finalizzata al nulla,  è destinato a lasciare il posto a quelli che sono in sintonia con i tempi”.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su