vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Variante S.S.16, arriva la proposta dei sindaci del vastese

Più informazioni su

VASTO. Dopo la presentazione da parte del  presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso della  nuova variante alla Strada Statale 16 Adriatica di Vasto-San Salvo come opera prioritaria tra gli interventi  infrastrutturali nel territorio abruzzese, arriva da parte di diversi sindaci del medio e alto vastese una proposta alternativa.
Infatti, ieri sera, presso l’Aula consiliare del comune di Scerni si è svolto un incontro, organizzato e promosso dal consigliere provinciale Antinoro Piscicelli, sulla possibilità di portare a termine e ripristinare un’arteria stradale alternativa alla costa già esistente e ferma da anni con l’obbiettivo di arrestrare la S.S.16 verso l’entroterra.
Questo progetto prevede tra l’altro un notevole risparmio con un investimento di circa 60/70 milioni euro rispetto ai circa 120 milioni di euro necessari per realizzare quella proposta dall’Anas. Nello specifico il progetto prevede il collegamento del Casello autostradale di Vasto nord-Casalbordino con San Salvo passando per la fondovalle Sinello, ponte di Monteodorisio, Valle Cena, fondovalle Treste per poi riallacciarsi alla strada Trignina. All’incontro hanno partecipato, oltre al sindaco ospitante Pomponio Giuseppe i sindaci di Monteodorisio, Casalbordino, Pollutri, Cupello, Carunchio, Celenza, Carpineto e delegati dell’amministrazione di Gissi. 
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su