vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Corteo sull'asse attrezzato contro chiusura punti nascita e piano sanitario

Più informazioni su

ATESSA. Ieri in corteo una trentina di auto con esponenti dei comitati civici di Atessa (Chieti), Atri (Teramo), Ortona (Chieti), Penne (Pescara), Sulmona (L’Aquila) e Tagliacozzo (L’Aquila), hanno percorso a velocità ridotta l’asse attrezzato, da S. Giovanni Teatino in direzione di Pescara, prima di raggiungere la sede del Consiglio Regionale di Piazza Unione, a Pescara per protestare contro la chiusura dei punti nascita dei rispettivi ospedali, e contestare il Piano Sanitario adottato dalla Regione. Qui, un incontro con i giornalisti per ribadire i percorsi della piattaforma comune adottata e le iniziative da intraprendere riguardo tutte le problematiche sanitarie nel pieno rispetto dell’articolo 32 della Costituzione. “Con la chiusura della Chirurgia il nostro ospedale rischia di morire – ha detto il sindaco di Atessa, in provincia di Chieti, Nicola Cicchitti -. Chiediamo una politica sanitaria seria che non pensi solo ai tagli, penalizzando un intero territorio”. 
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su