vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pd: "La destra sansalvese continua ad isolare la città dal territorio"

Più informazioni su

SAN SALVO. “L’amministrazione comunale sansalvese passa le giornate a convocare le conferenze stampa nei vari siti del territorio (poliambulatorio, stazione ferroviaria, ecc.) con l’unico scopo -sostiene il Pd di San Salvo- di spostare il malcontento dei cittadini verso altre istanze di governo, mentre il territorio si coordina sulle scelte strategiche. Il cittadino, per  Governo, da cui si aspetta le soluzioni dei problemi, intende tutte le articolazioni costituzionali  di governo, per cui chi non vuole fare del devastante populismo, non solo deve tener conto delle aspettative dei cittadini  ma ha il dovere di interloquire, stimolare, coordinare e collaborare con l’intero sistema democratico della Nazione, il tutto, è bene ricordarlo, finalizzato a dare soddisfazione ai bisogni dei cittadini. La destra sansalvese al governo, continua ad isolare la nostra Città dal resto del territorio nonostante San Salvo è ad esempio, il Comune capofila dell’Associazione dei Comuni del Patto Territoriale Trigno-Sinello. 
Facciamo l’esempio della variante alla Strada Statale Adriatica n. 16;  22 Comuni del vastese si sono riuniti in più occasioni, hanno esaminato ipotesi progettuali ed hanno scelto un tracciato, adottando conseguentemente Delibere di Giunta o di Consiglio da inviare al Governo Regionale. Vogliamo parlare di sicurezza? Questa  amministrazione, che si era proposta ai sansalvesi  come quella che avrebbe risolto il problema della sicurezza, ha trasformato la Città di San Salvo come la più insicura del territorio: chiudono per disperazione  abbandonando le loro attività, commercianti e benzinai disperati per le frequenti rapine. 
Il Sindaco Magnacca, ritenendo che basta l’immagine e la propaganda  per  dare sicurezza ai cittadini, ha speso  9.819 euro per comprare n. 15 pistole, 4.184 euro per comprare n. 4 giubbotti antiproiettile  e  48.739 euro per la realizzazione di n. 2 garitte dove  mettere in “galera” non i delinquenti, ma gli agenti di polizia locale.  Infatti, anche per la scelta sbagliata del tipo di garitta, pare che gli agenti, per ragioni ambientali, non gradiscono stare nelle stesse che restano notoriamente vuote.   Il Pd ha denunciato queste scelte inutili e sbagliate, sia in Consiglio Comunale che fuori.  Oggi, alla luce dei frequenti atti criminosi  che rendono molto più insicura la Città di San Salvo, tutti possono constatare chi aveva ragione!
L’isola pedonale del centro storico istituita dalle Amministrazioni di centrosinistra, continua ad essere riaperta al traffico veicolare “pezzo a pezzo”. In tal modo San Salvo non solo va in controtendenza rispetto al resto d’Italia, ma peggiora la qualità della vita e la sicurezza dei pedoni  a cominciare dai bambini e dagli anziani.  Mentre aspettiamo il più volte annunciato Piano Traffico si continua a cambiare la segnaletica stradale un giorno sì e l’altro pure.
Alla riapertura dell’anno scolastico dal primo settembre, se le cose continueranno con il metodo della improvvisazione e’ prevedibile gia’ da oggi che la sicurezza nelle scuole e davanti ad esse sara’ problematica, cosa peraltro gia’ sollevata da molti genitori. Il 10 Aprile 2015, con tempi da programmatori, il PD interrogava l’amministrazione comunale sulla gestione della messa in sicurezza sismica della Scuola “Salvo D’Acquisto” per sapere dove si sarebbero svolte le attività alla riapertura del primo settembre.  Dopo la consueta ilarità del Sindaco ed una serie di “pezze” messe alla mancanza di programmazione, oggi sappiamo dove andrà provvisoriamente la scuola il primo settembre.  Sarà compito del PD, per il quale la sicurezza dei bambini e del corpo docente e non docente viene prima di tutto, verificare non solo che i lavori siano ultimati entro il 31 Agosto 2015, ma che per tale data la struttura che ospiterà la scuola presenti il prerequisito di agibilità. E’ facile rilevare che mentre in Italia si tenta di costruire #labuonascuola, a San Salvo si fa #lascuolaallabuona.
Infine, vogliamo dire alla nostra Città che il Partito Democratico e’ pronto da tempo per costruire un programma ed una nuova coalizione di centrosinistra per governare San Salvo; il nuovo progetto, è bene ribadirlo, sarà definito e condiviso con partiti e/o movimenti guardando al futuro della Città e non al passato”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su