vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Imprenditori chiudono la propria attività per lavorare come dipendenti

Più informazioni su

VASTO. Sono diverse le persone, soprattutto giovani, che decidono di chiudere la propria attività per accettare l’occupazione come dipendenti in grandi aziende. La scelta di questa decisione è dettata principalmente da coloro che hanno figli e che a fine mese non hanno denaro sufficiente per tutta la famiglia. 
“Per quasi 20 anni – spiega Antonio, 41 anni, ho coltivato il sogno di avere un’attività tutta mia. Sono riuscito a trovare un locale collocato in una  buona posizione e ho cominciato con la vendita al dettaglio di prodotti alimentari. Tutto è andato bene fino ad alcuni anni fa quando nonostante gli incassi, dopo aver pagato le tasse, utenze varie e affitto del locale, per me e la mia famiglia restavano solo quattro soldi. Andare avanti è diventato sempre più complicato fino a quando è arrivata l’occasione di poter dare una svolta alla mia vita. Ho accettato di lavorare per una ditta. Sarò impegnato 8 ore al giorno e dopo il mio turno potrò stare con la mia famiglia, ma soprattutto avrò uno stipendio sicuro che mi consentirà di vivere sereno”. 
Discorso simile è quello di un altro imprenditore, di 33 anni. Sin da ragazzo ha lavorato con il padre fino a quando ha deciso di eseguire dei lavori per l’edilizia con una ditta tutta sua. “Amo molto il mio lavoro, ma così non posso andare avanti. I clienti non mi pagano. Ho fatto lavori per migliaia di euro e per incassare il mio compenso spesso ho dovuto far ricorso a decreti ingiuntivi, ma non sempre mi conviene farlo. Aspetto, ma intanto sono in ritardo con il pagamento delle tasse e non riesco più a dormire per l’ansia. Recentemente ho ricevuto la proposta per lavorare come dipendente in una impresa sicura dove avrò una buona retribuzione e l’ assunzione a tempo indeterminato. Ci sto pensando tanto, ma credo che accetterò”. 
paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su