vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Da Gaspari a Lapenna, politica e codice fanno la storia del Vastese

Più informazioni su

VASTO. Colletti bianchi e toghe. Le elezioni di febbraio contano 222 avvocati in Parlamento (fra politici portaborse e impiegati). Da Cicerone in poi codice e fascia tricolore vanno a braccetto. Non fanno eccezione l’Abruzzo e il Vastese dove i politici più illustri che hanno fatto e che fanno la storia di questa terra sono avvocati. Il più illustre il compianto ministro Remo Gaspari. 
Ma anche l’ex ministro della Pubblica Istruzione Rosa Russo Jervolino era avvocato. Antonio Di Pietro , molisano adottato dal Vastese ha indossato la toga da magistrato. L’attuale sindaco di Vasto, Luciano Lapenna è avvocato e lo è anche il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca. Anche l’ex sindaco di Vasto, Giuseppe Tagliente è avvocato. Lo è l’ex assessore regionale ora candidato alla carica di primo cittadino, Massimo Desiati e un’altra illustre candidata, Angela Pennetta. 
Tante le toghe che hanno lasciato il segno in politica. L’avvocato Giuseppe Giangiacomo che tre giorni fa ha ricevuto la Toga d’oro per 50 anni di carriera, da legale della Cgil è divenuto un leader del centrodestra vastese (come lui il figlio Guido). Grande avvocato della Cgil anche Michele Sonnini. Legale della Cisl è stato invece l’attuale sindaco di Gissi, l’avvocato Agostino Chieffo. Nelle fila della sinistra anche un altro avvocato–politico di prestigio, Fabio Giangiacomo ex presidente del Consorzio industriale. 
Il presidente del Coniv è invece l’avvocato penalista  Arnaldo Tascione. Fra gli avvocati in gonnella la battagliera penalista Clementina De Virgiliis. Ma la lista di avvocati-politici è davvero lunga. Nutrita la schiera degli aspiranti sindaci della città con il codice in mano. All’avvocato Lapenna succederà un collega? Non resta che aspettare, in fondo la battaglia è appena iniziata. paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su