vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ladri in casa e cittadini armati: Castaldi sulla legittima difesa

Più informazioni su

VASTO. In questi giorni ha fatto molto discutere il caso del pensionato che ha ucciso un ladro entrato nella sua casa di Vaprio D’Adda, in provincia di Milano. Sull’episodio sono intervenuti in tanti, che soprattutto atttraverso i social network hanno espresso la propria opinione. Dall’avvocato Giulia Bongiorno che su Twitter ha scritto che la legittima difesa “va ampliata” a  Matteo Salvini invece che ha chiesto che lo Stato cancelli il reato di eccesso di legittima difesa. 
Noi abbiamo ascoltato in merito l’opinione del senatore vastese Gianluca Castaldi, capogruppo in Senato del Movimento cinque stelle. “Trovare una soluzione equilibrata che tuteli tutti gli interessi in gioco è un lavoro molto delicato. Probabilmente –ha detto Castaldi- un intervento legislativo che rivisiti la norma è una strada da percorrere, ma non ci esime dal compiere, al livello politico, una riflessione di più ampia portata. Il nostro Stato quanto assolve a due delle funzioni essenziali per la convivenza civile, quali la sicurezza e la certezza della pena? 
Quanto i Governi dell’ultimo ventennio hanno investito in sicurezza? Sicuramente, il Governo Renzi non ha aiutato con i tagli a questo comparto a rendere più efficiente il lavoro delle nostre forze dell’ordine. Come non sono certo previdenziali i tagli di risorse applicati agli Enti locali che non possono organizzare i servizi sul territorio, disponendo di un adeguato contingente di personale per far fronte alle richieste di vigilanza delle nostre città”.
paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su