vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vastese, dopo il Family Day partirà un concorso per ideare la nuova mascotte

Più informazioni su

VASTO. Una domenica all’insegna del bel calcio e della festa sugli spalti: questa l’immagine dell’Aragona ieri durante il match andato in scena tra Vastese e Paterno. Le due squadre, sicuramente tra le candidate alla vittoria finale, hanno dato spettacolo in campo e fuori dal terreno di gioco ci hanno pensato i tifosi che hanno riempito la D’Avalos come ai tempi della serie C2 e hanno sostenuto la squadra dal primo all’ultimo minuto. Cosi come clima di festa è stato portato dall’iniziativa dei pupazzi in gommapiuma di Topolino e Homer Simpson. Tante famiglie, tanti bambini allo stadio per dare una immagine bella di questo sport che spesso viene dimenticata ed invogliare i più giovani con foto, palloncini e clima festoso a tornare o avvicinarsi ai colori biancorossi.
“Abbiamo avuto una grande cornice di pubblico. I tifosi vanno ringraziati perchè la curva era uno spettacolo ma tutto lo stadio era in festa al di là del risultato che ci sarebbe stato poi dal campo. Abbiamo contato 1.200/1.300 persone e questo è un buon traguardo. Sono tornate tante persone allo stadio e l’entusiasmo si sente, si avverte. Una giornata bella anche perchè sono stati tanti i bambini e bambine che sono venuti all’Aragona per giocare con i pupazzi, scattarsi foto, ricevere i palloncini biancorossi. Questa è una iniziativa che si ripeterà il a dicembre contro Val di Sangro con Babbo Natale e il 6 gennaio contro il Pineto con la Befana presenti allo stadio. In più abbiamo una grande idea in cantiere. Vogliamo che i bambini delle scuole disegnino la nuova mascotte della Vastese Calcio. Chi disegnerà la più bella riceverà un premio e poi la mascotte verrà realizzata e scenderà ogni domenica in campo. Una iniziativa per far si che i bambini e ragazzi siano parte integrante sempre più del mondo biancorosso” spiega il responsabile marketing Michele Cappa.
Intanto mercoledì pomeriggio all’Aragona arriva il Miglianico per la partita di ritorno del secondo turno di Coppa Italia. All’andata i ragazzi allenati da Colavitto si sono imposti per uno a zero al 90° grazie alla rete di Faccini. 
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su