vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Alluvione, M5S: vogliamo capire come sono state individuate le aree da risarcire

Più informazioni su

SAN SALVO. A seguito dell’alluvione che ha colpito le nostre zone durante l’inverno scorso il Movimento cinque stelle di San Salvo ha chiesto alcuni provvedimenti da parte del governo regionale per cui sono stati interessati il senatore Gianluca Castaldi e il consigliere regionale Pietro Smargiassi.
“Oggi, -si legge in una nota del Movimento di San Salvo- dopo quasi 8 mesi dal disastro, la nostra attenzione non è calata e seguiamo passo passo le varie determine che il governo regionale fa e ci accorgiamo che, tra le altre cose poco chiare, nel comune di Cupello le vittime che saranno risarcite, in parte, sono quelle che fanno parte dei fogli numeri: 34, 38, 39 e 41.
Vorremmo capire come sono state individuate le aree da risarcire e sulla base di quale criterio è stata data priorità ad alcune e ad altre no. Ricordiamo come proprio Cupello (ma anche Carpineto e Atessa) venne inserita grazie all’attenta analisi del nostro consigliere in Regione e l’assessore dovette ammettere un errore grossolano fatto dai suoi uffici.
Restando sempre in attesa di sapere se la Regione ha poi chiesto l’inserimento di San Salvo tra le aree disastrate al Governo Centrale chiediamo all’Assessorato chiarimenti al fine di scongiurare l’idea crescente che in città si sta realizzando, riguardando questo Governo Regionale che come altri in passato danno priorità a qualche “amico” piuttosto che a qualche avversario politico.”
Inoltre sarebbe opportuno capire quali provvedimenti sono stati presi per evitare che si verifichino stessi disastri a seguito di un’altra pioggia intensa. Chiediamo esplicitamente un controllo più approfondito all’unica persona che fin’ora ha dato seguito alle nostre istanze e cioè il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Pietro Smargiassi”.
redazione@vstoweb.com

Più informazioni su