vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Coppa Italia, la Vastese batte il Miglianico ed è in semifinale, Colavitto "Importante la mentalità e continuità"

Più informazioni su

VASTO. E la semifinale di Coppa ora è realtà. La Vastese Calcio 1902 naviga a gonfie vele e sconfigge per tre a zero in casa il Miglianico nella partita di ritorno del secondo turno di Coppa Italia e approda cosi alla penultima fase della Coppa. Con lei passano il turno anche il San Salvo che batte in casa la Torrese, l’Angolana che pareggiando contro Paterno e forte della vittoria dell’andata accede alla semifinale e il Pineto che batte il Martinsicuro per 2-0.
Il primo tempo si chiude sullo zero a zero all’Aragona. Nella ripresa i biancorossi ne rifilano tre agli avversari per la gioia dei suoi sostenitori. Le marcature le apre Lavrogna che si libera in area e da posizione ravvicinata conclude a rete siglando l’uno a zero. Il raddoppio lo firma Tarquini che entra di prepotenza in area e con un bel diagonale trafigge il portiere Pompei. A mettere il pallone in rete per il tre a zero finale è Basilico che riceve un buon cross basso e da solo di piatto da pochi metri dalla rete conclude e sigla il tris biancorosso. 
La Vastese aveva già vinto anche all’andata contro il Miglianico uno a zero con goal di Faccini e cosi approda alla semifinale ad occhi chiusi. Ora testa e concentrazione al prossimo match di campionato contro l’Alba Adriatica per difendere il primato in classifica dagli attacchi del Paterno e confermare e continuare il buon momento della squadra. 
“Questa vittoria è importantissima. Non solo perchè abbiamo superato il turno ma anche perchè in tal modo stiamo dando continuità ai risultati positivi. Mantenere la giusta concentrazione quando si vince sempre non è semplice. Bisogna essere bravi a mantenere i piedi per terra e lavorare giorno per giorno anche sulla parte mentale e psicologica perchè gli approcci ai match sono importanti tanto quanto la tecnica. Prima eravamo nulla ora ci siamo e dobbiamo avere umiltà nel lavorare senza esaltarci. Il primo step che era la semifinale è stato raggiunto. Ora mano mano ci porremo altri obiettivi e cercheremo di raggiungerli” spiega mister Colavitto, che poi aggiunge sulla partita di domenica di campionato “Dopo il match di Coppa siamo rimasti a lavorare al campo su un lavoro di forza. Teniamo a fare bene anche domenica in trasferta contro l’Alba. E’ una partita ostica da non sottovalutare perchè è una buona squadra e hanno un allenatore bravo che conosce bene la categoria”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su