vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Lippi, Mancini, Sacchi, l'Italia intera tifa Rossi e Iannone spera che The Doctor 46 realizzi il suo sogno

Più informazioni su

VASTO. Lo aveva fatto intuire da una foto postata su Instagram e poi successivamente messa a foto copertina della sua pagina Facebook, Andrea Iannone nel duello Lorenzo/Rossi è pro Valentino.  “Valentino è capace di tutto. A Valencia nulla è già scritto. Io gli auguro con tutto me stesso di poter raggiungere il suo più grande sogno, quello di arrivare a quota 10. Non ho rivalità con altri piloti, sono in buoni rapporti con tutti e spero ovviamente di fare una buona gara e andare forte. Io farò la mia gara cercando di arrivare più avanti possibile come sempre” spiega Iannone a Virgin Radio. 
A favore di The Doctor 46 si schiera l’Italia intera. Dopo i fatti di Sepang in cui viene data una penalità e punti alla patente per Rossi reo di aver colpito con un calcio Marquez, il web e non solo si sono scatenati a difesa di Rossi. A sua discolpa anche un video che mostra come Marquez chiude Rossi e tenta a più riprese di metterlo in difficoltà e farlo uscire o cadere e il calcio conseguenza dato da Rossi per cercare di allontanare.  Dopo il Coni e Matteo Renzi anche Mancini, Lippi spendono parole per Valentino Rossi.  “Marquez è stato un grande provocatore” dice Sacchi. “Non ho visto la gara ma io tifo Valentino” spiega Mancini. “Suscita invidia, è caduto in un trappolone, sto assolutamente con lui” dichiara Lippi. 
All’8 novembre manca ancora tanto ma c’è da giurare che le polemiche e i pro Valentino continueranno a crescere cosi come dall’altra parte si starano schierando i pro Marquez/Lorenzo. La sfida almeno fuori dalla pista è appena iniziata e in pista la gara sarà imperdibile.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su