vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sicurezza, l'angoscia di molti cittadini e la paura di brutti incontri

Più informazioni su

VASTO. C’era una volta un paese tranquillo. E’ riassunto in una frase presa in prestito dalle fiabe lo stato d’animo della maggioranza dei vastesi. Compresi i politici che non vogliono ammetterlo. Uno stato d’animo raccontato dall’ennesima lettera indirizzata a Vastoweb con la preghiera del rispetto dell’anonimato. 
Un altro particolare che lascia interdetti. Perché si deve avere paura di denunciare quello che non va? In attesa di risposte Vastoweb riporta lo sfogo di “zia Annina”. 
“Andare in chiesa al vespro è stata per anni per me una abitudine ma anche una esigenza a cui tenevo molto. Ultimamente ho paura a farlo. Camminando nei vicoli che mi portano alla chiesa di don Stellerino mi trovo spesso davanti a personaggi e sguardi che mi spaventano. Spesso sono adolescenti malvestiti, malnutriti e incattiviti. Ho paura. Ma perché in quei vicoli non vengono organizzati servizi di vigilanza a piedi?Anche le anziane come me hanno il diritto di andare a messa senza la paura di essere derubate o peggio malmenate”. Vastoweb riporta la considerazione e chi di dovere.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su