vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Infezioni ospedaliere, la Asl avvia una campagna di prevenzione

Più informazioni su

VASTO. La Asl Lanciano Vasto Chieti ha avviato una campagna di informazione, con manifesti, brochure e video, rivolta ai propri dipendenti e ai pazienti per invitarli a… lavarsi le mani. L’igiene delle mani è un’efficace pratica preventiva raccomandata da oltre 150 anni, ma ancora oggi tutt’altro che scontata nella sua applicazione, mirata ad evitare uno dei principali nemici in corsia, le infezioni ospedaliere da germi multiresistenti, cui sono riconducibili ogni anno in Italia circa 5.000-7.000 morti e un costo superiore a 100 milioni di euro.

Le buone pratiche adottate o rafforzate negli ultimi anni, grazie alle procedure elaborate e attuate dal Gruppo Operativo (GO) del Comitato Infezioni Ospedaliere (CIO) della Asl, hanno significativamente ridotto le infezioni nelle strutture sanitarie della provincia di Chieti. Per quanto riguarda ad esempio le infezioni chirurgiche, ovvero quelle che coinvolgono la cute o il tessuto sottocutaneo e le strutture dell’area di incisione chirurgica, il GO CIO della Asl Lanciano Vasto Chieti ne ha registrato una progressiva diminuzione, dal 3,8% nel 2013 all’1,8% nel 2014, su oltre 1.000 interventi monitorati. Il dato è ancora più significativo se paragonato al dato nazionale dello scorso anno, mediamente pari al 2,6% secondo uno studio coordinato dall’Agenzia sanitaria dell’Emilia Romagna e anche in considerazione delle statistiche statunitensi, nelle quali il tasso di infezioni chirurgiche si attesta intorno all’1,9%. Va inoltre sottolineato che i risultati ottenuti negli ospedali della provincia di Chieti sono anche merito di una migliore formazione degli operatori sul rischio infettivo, dell’ottimizzazione dell’appropriatezza della profilassi antibiotica e dell’applicazione delle buone pratiche cliniche (cosiddetto approccio per bundle).

Per rafforzare ulteriormente la consapevolezza e l’adesione degli operatori sanitari e degli stessi pazienti, tutti gli ambulatori e i reparti di degenza sono stati dotati di distributori di gel idroalcolico affiancati a manifesti e brochure che sottolineano l’importanza del lavaggio delle mani. Tali azioni, che hanno avuto un valido sostegno da parte della Direzione Aziendale e del Risk Management, hanno visto impegnato un team aziendale dedicato di Infermieri specialisti del rischio infettivo (ISRI).

Insieme a numerosi e prestigiosi istituti mondiali, la Asl Lanciano Vasto Chieti ha inoltre aderito alla campagna dell’Organizzazione Mondiale della Sanità “Clean Care is Safer Care”, letteralmente: “Le cure pulite sono più sicure”, che ha recentemente festeggiato il decimo anniversario della sua istituzione. Nel corso della ricorrenza si è tenuta una discussione internazionale via Twitter sulla promozione dell’igiene delle mani, coordinata dal Prof. Didier Pittet (Direttore dello Infection Control Programme e WHO Collaborating Centre on Patient Safety, Ospedale Universitario di Ginevra), alla quale il Gruppo Cio di Chieti ha partecipato attivamente (@cio_asl2abruzzo – hashtag: #cleanhands10). In questa occasione è stato realizzato un breve video divulgativo nell’ambito dell’evento denominato “Hand Sanitizing Relay”, anch’esso promosso e organizzato dall’OMS.

Ogni ulteriore informazione è disponibile sul sito aziendalewww.info.asl2abruzzo.it/cio, dove è anche possibile inviare comunicazioni e/o segnalazioni.

redazione&@vastoweb.com

Più informazioni su