vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Proposta di conferimento medaglia a D'Urso ex comandante del porto

Più informazioni su

VASTO. Il comune di Vasto ha sottoposto all’attenzione del Ministro dell’Ambiente la proposta di conferimento al Capitano di Fregata Giuliano D’Urso,  del riconoscimento ex art. 4 del DPR 03.11.89 n.406, in relazione alle molteplici attività svolte dallo stesso in collaborazione con l’ente con conferimento della “Medaglia al Merito Ambientale”.
Il Capitano di Fregata nel Giugno dell’anno 2012 è stato designato Capo dell’Ufficio Circondariale Marittimo e Comandante del Porto di Vasto, con il grado di Tenente di Vascello e nel periodo di Comando, ha posto in essere sia attività finalizzate al potenziamento del Porto di Vasto, quali l’adozione del Piano Regolatore Portuale, che alla tutela dell’Ambiente.
In particolare per questo ultimo aspetto, ha dimostrato una notevole attenzione, espressa attraverso le seguenti: la stesura di un accordo di collaborazione su tematiche ambientali con il Comune finalizzato tra l’altro al: 1) Monitoraggio delle acque costiere e dei prospicienti litorali, nonché delle foci dei fiumi, finalizzato a verificare lo stato delle acque marine e dell’accertamento di eventuali fenomeni erosivi;
2) Monitoraggio della fascia costiera marina al fine di prevenire e reprimere qualsiasi forma di abusivismo, alterazione, compromissione e illecito sfruttamento delle componenti ambientali anche in vista dell’attivazione delle prescritte azioni reintegrative e risarcitorie da parte dello Stato;
3) Tutela e salvaguardia del mare e della fascia costiera, di alvei fluviali in prossimità di foci e spazi marini delimitati da manufatti in aree costiere, porti e sorgitori;
4) Attuazione dei programmi di comunicazione e educazione ambientale; . Numerose attività d’indagine dirette su tutto il territorio di giurisdizione dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, in collaborazione con l’Ufficio Ecologia Comunale, per accertare la presenza di scarichi domestici ed industriali abusivi. Tale azione ha permesso di individuare numerosi titolari di scarichi abusivi con loro successivo deferimento all’A.G. per sversamento di acque reflue domestiche e industriali in corsi d’acqua superficiali recapitanti direttamente in mare. Tale attività professionale,orientata alla salvaguardia e tutela del territorio comunale ha permesso la soluzione di atavici problemi riguardanti la qualità delle acque di balneazione di uno dei tratti di costa caratteristici e più apprezzati della costa abruzzese. 
In occasione delle Giornate FAI di Primavera 2013, D’Urso ha fornito un indispensabile supporto alle istituzioni coinvolte e segnatamente la Sovrintendenza Archeologia regionale nonché le Federazioni Fai abruzzesi. 
Attività di sensibilizzazione nelle scuole per la promozione in generale della cultura della legalità ed in particolare per il perseguimento dell’obbiettivo comune idi un corretto e responsabile approccio al mare ed all’ambiente. In particolare si segnalano i progetti “Vela scuola : impariamo a navigare”, “Educare per crescere nella legalità”, Summer School Scienza dell’onda e della vela. Nel corso di tali incontri il Comandante Giuliano D’Urso si è rivolto a migliaia di studenti di ogni ordine e grado di tutte le scuole presenti sul territorio;   Evidenziato che tali attività sono ritenute tra le più importanti e fondamentali per la tutela e conservazione del proprio territorio ed in relazione, tra l’altro, anche alla conservazione del riconoscimento della “Bandiera Blu” delle Spiagge  che è stato conferito dalla Fee dall’anno 1996 a tutto l’anno in corso.
Pertanto è stato deciso di dimostrare il ringraziamento ed apprezzamento del lavoro svolto dal Comandante Giuliano D’Urso durante il periodo di reggenza del Circomare di Vasto, attraverso la proposta di conferimento al medesimo del riconoscimento.
paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su