vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Uccise la compagna il giorno della festa della donna, oggi la sentenza

Più informazioni su

VASTO. Omicidio della Marina. Joseph Martella, 57 anni, compare davanti al giudice Caterina Salusti per rispondere dell’omicidio di Daniela Marchi, 53 anni. La pubblica accusa sarà rappresentata dal procuratore capo Giampiero Di Florio. I difensori dell’uomo, gli avvocati Alessandro Orlando e Massimiliano Baccalà, hanno chiesto e ottenuto per il loro assistito il rito abbreviato. L’udienza si svolgerà a porte chiuse.

Martella ha già reso dichiarazioni spontanee. Ha ricostruito la tragedia rivivendo l’angoscia di quella sera. L’omicidio è avvenuto la sera della festa della donna. Joseph Martella e Daniela Marchi hanno cenato. Poi è nata un discussione per motivi di natura economica. Ha chiesto scusa tante volte Joseph Martella. La famiglia di Daniela non si è costituita parte civile. L’accusa nei confronti dell’imputato è omicidio volontario. L’uomo rischia una severa condanna: per l’omicidio volontario, infatti, la pena prevista dal codice va da 21 anni all’ergastolo. Se l’omicidio volontario è aggravato dai futili motivi, la pena può essere più severa. Le dichiarazioni spontanee fatte da Martella saranno attentamente valutate dal pm e dal giudice. Parlera’ la pubblica accusa e poi i difensori. A seguire è prevista la sentenza.

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su