vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bucciarelli: per l’ospedale di Vasto non è compreso il servizio mensa per i dipendenti

Più informazioni su

VASTO. Il candidato alle primarie del Pd, Angelo Bucciarelli interviene in merito alla gara di appalto in corso per l’esternalizzazione del servizio cucina di tutti i presidi ospedalieri della Asl 2 (Lanciano-Vasto-Chieti), compresi quelli rimodulati in ospedali di comunità o PTA (presidio territoriale di assistenza).
“Per l’ospedale di Vasto -sottolinea Bucciarelli- non è compreso il servizio mensa per i dipendenti, contrariamente a quanto accadrà negli altri presidi, dove ci sarà il vitto per i pazienti e la mensa per il personale. Anzi, dalle informazioni che circolano, il servizio era previsto, poi è “sparito” dal bando. Così, ancora una volta, sfuma la speranza per gli operatori di vedere realizzato un servizio che agevolerebbe i tanti pendolari dell’ospedale di Vasto. 
La gara impiegherà fondi per 5 milioni di euro (più Iva) all’anno, per una durata di 6 anni. Parte di questi fondi serviranno anche per l’adeguamento della mensa di Chieti, per la istituzione della mensa a Lanciano e per il rifacimento di cucine di tutti i presidi, anche quelle sistemate di recente. A questo punto ci incuriosiscono i motivi circa la mancata attuazione del servizio mensa per i dipendenti a Vasto:
– Una svista? Se così fosse, ma come scusa non sta in piedi, c’era tutto il tempo di correggerla.
– Si attuerà il servizio solo dove è già esistente la struttura? E allora perchè a Lanciano, dove si realizzerà ex novo?
– A Vasto non ci sono locali nel presidio ospedaliero da poter adibire a mensa: hanno provato a cercarli e non li hanno trovati?
– Gli operatori a Vasto non vogliono la mensa perchè, con abitudini nordiche, fanno un pasto unico a metà pomeriggio quando arrivano a casa?
Oppure qualche altro motivo? Ci piacerebbe saperlo, così come ci piacerebbe sapere se nella pianificazione della sanità Vasto ha un ruolo o “semplicemente tiene il fronte”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su