vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Marconato "Progetto serio a Cupello, mi piacerebbe allenare. Complimenti a Tascione"

Più informazioni su

CUPELLO. In un momento non brillante per il Cupello di mister Di Francesco, una nota positiva oltre la vittoria di domenica scorsa è la questione portieri. Ottima impressione sta destando infatti il giovanissimo Tascione e con lui meriti anche all’esperto Massimo Marconato. (intervista video a Marconato: https://www.youtube.com/watch?v=zad49pfcNT0)
“Paolo quest’anno sta vanendo continuitò di rendimento importante. Sono contento perchè questa estate quando avevo parlato con la società e con il mister avevo detto che sarei venuto volentieri qui anche per aiutare a crescere proprio lui. L’anno scorso quando ho avuto problemi a Termoli mi sono allenato con loro e avevo visto bene Tascione”.
Marconato che ha giocato diversi anni in serie C cosi come in categorie superiori. Da qualche anno si cimenta nell’Eccellenza. Campionati “minori” che stanno diventando però sempre più combattuti e si stanno alzando di livello considerando che tanti giocatori professionisti si ritrovano a scendere di categoria con la legge dei fuoriquota che gli chiude un pò gli spazi.  “L’anno scorso avevo iniziato a Borrello poi per alcuni fatti son passato a Termoli. Rispetto allo scorso anno è più equilibrato. Ci sono anche tanti fuoriquota interessanti. Fin’ora ne ho visti cinque/sei. Il Cupello ne ha diversi e uno di questi, allenandomi tutti i giorni con lui, è Paolo sicuramente”.
Tascione che ha ringraziato Massimo Marconato in interviste precedenti per i consigli che gli vengono dati sia in allenamento che durante le partite insieme agli allenatori. “Lo ringrazio. Son contento per Paolo, l’ho visto migliorato rispetto alle prime partite. Sta acquisendo più sicurezza e la da anche al reparto non come un portiere esperto ma come un portiere con già campionati alle spalle”.
Spesso dalla panchina durante i match Marconato da indicazioni a Tascione. “Allenare mi piacerebbe in futuro. Avendo girato molto con il calcio si spera poi di avere uno sbocco futuro all’interno di questo sport. Ringrazio la società del Cupello che mi sta dando la possibilità sia di allenare qualche bambino piccolo e al mercoledì quando non c’è Morrone di allenare i ragazzi Tascione e Stivaletta. Vivo le partite anche dalla panchina intensamente”.
Cupello che è stata più volte definita una grande famiglia: “Mi sono trovato bene. Sono persone serie che hanno un progetto serio e lo vogliono realizzare e questo è già importante. Bisognerà fare sacrifici ma si è seri. Tante persone in questo mondo dicono e parlano di progetti ma poi non li realizzano mai qui invece stanno cercando di metter su qualcosa di davvero bello. Bast vedere quanti fuoriquota il Cupello si porta in ogni partita”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su