vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La Vastese vince contro San Salvo, Bolami "Spettacolo in campo e fuori"

Più informazioni su

VASTO. Fuochi d’artificio, fumogeni biancorossi, corsa sotto la curva e festa con la musica del Dale per i giocatori della Vastese Calcio 1902 e i soi tifosi per la vittoria nella stracittadina contro il San Salvo. Uno a zero il risultato finale con rete messa a segno da De Fabritiis. Un solo goal è bastato ai biancorossi per mettere in cassaforte i tre punti.  Minuto di raccoglimento iniziale in ricordo delle vittime della Francia, ingresso in campo dei due presidenti tra i ragazzi della scuola calcio e pupazzo Salvino che ha allietato il pre partita facendo foto con genitori e bambini e offrendo poi la merenda grazie al Conad Pianeta di Vasto a tutti i bimbi tra fine primo tempo e inizio secondo.  Nell’intervallo nota di colore, offerto anche il caffè da Gaingiacomo e Unieuro a tutti i presenti. 
In campo le squadra si danno battaglia da subito. Inizialmente meglio i bianoazzurri che sfiorano la rete con Marinelli che si dispera sotto porta. Poi cresce la Vastese che si rende pericolosa in un paio di occasioni con Balzano e D’Alessandro, spina nel fianco dei sansalvesi. Risponde ancora il San Salvo con Marinelli che colpisce anche il palo.  La Vastese prova con Balzano ma è pronta la respinta del numero uno biancoazzurro Colanero. Bravi i biancorossi di mister Colavitto ad attuare bene la regola del fuorigioco e far finire spesso Antenucci oltre la linea.  La Vastese reclama per un fallo da rigore su Tarquini dopo una ripartenza di D’Alessandro dalla metà campo ma l’arbitro non concede il penalty. Vasto pressa e arriva il goal. De Fabritiis gonfia la rete e si infortuna successivamente allo scontro con Felice. Grande festa sotto la D’Avalos al goal biancorosso. Ma brutte notizie per il giocatore biancorosso ricoverato presso l’Ospedale di Vasto per commozione cerebrale. Ne avrà per almeno due giorni quindi salterà sicuramente la sfida contro il San Salvo d Coppa Italia. Brutto colpo anche per Felice che però ha preferito non ricoverarsi tornando a casa. In ogni caso uno scontro di gioco che è stata una delle poche note negative in una partita in cui invece ha prevalso il calcio e lo sport al resto. 
Nella ripresa Antenucci parte sul filo del fuorigioco e tira si salva Vasto, interviene Marinelli che con un diagonale prende però l’esterno della rete. Occasione per il San Salvo acora una volta su fuorigioco chiamato dalla Vastese e non concesso dall’arbitro e dai suoi segnalinee. Marinelli a tu per tu con Cattafesta e la porta non trova la rete per un salvataggio sulla linea.  I biancoazzurri spingono, cercano il pari e il eno entrato Di Ruocco si procura un calcio di rigore per atterramento in area. Dal dischetto Marinelli trova la risponta di Cattafesta, oggi tra i migliori in campo dei biancorossi.  Prova la Vastese su ripartenza ancora una volta di D’Alessandro ma si salvano i biancoazzurri. Brivido per il Vaso con Di Ruocco che dalla trequarti raccoglie una punzione e tira in diagonale. Espulsione di Roman Torres appena entrato e partita che si incanala cosi verso un finale in cui il San Salvo tenta il tutto per tutto e la Vastese controlla avendo anche un uomo in più.
La prima delle due sfide tra Vastese e San Salvo la vincono i biancorossi. Mercoledì si replica con la sfida di andata della semifinale di Coppa italia sempre all’Aragona alle 14.30 . “Il nostro primo obiettivo era riportare gente allo stadio. Oggi siamo contenti che sia stata una bella partita sia sugli spalti che in campo. Devo ringraziare il Conad che ci ha dato opportunità di portare tanti bambini con pupazzo e merende gratis allo stadio. Siamo tante persone in società e tutte ci muoviamo in un’unica direzione: far tornare più persone possibili a tifare Vastese e a seguirci sugli spalti e anche fuori” spiega il presidente Franco Bolami che poi aggiunge sul futuro della Vastese “Sicuramente siamo partiti in ritardo rispetto ad altre realtà. Stiamo facendo un buon campionato. Il nostro progetto è vincere anche se ormai tutte le domeniche le squadre ci aspettano per batterci. Essendo la Vastese è normale dobbiamo dimostrarlo anche sul campo e posso dire che fino ad ora i risultati ed altro ci stanno dando ragione. Oggi è stata davvero una bella partita, vedremo ora mercoledì. Abbiamo avuto in questo campionato due scontri diretti e uno l’abbiamo perso e uno pareggiato. Dovevamo vincere oggi e abbiamo dimostrato di poter dire la nostra. Va ringraziata la squadra, davvero un bel gruppo e il mister cosi come i nostri dirigenti davvero eccezionali”.
Risultati: ACQUA & SAPONE – MIGLIANICO: 2-0   39’pt autogol Adorante, 11’st Musto
CAPISTRELLO – MONTORIO 88: 1-1   15’st Durante (Montorio), 26’st Di Fabio (Capistrello)
CUPELLO – R.C. ANGOLANA: 3-1   5’st Remigio (Angolana), 25’st e 35’st Quintiliani (Cupello), 46’st D’Antonio (Cupello)
FRANCAVILLA – MORRO D’ORO: 1-2   7’pt Ciannelli Ale. (Morro), 12’st Bufo (Francavilla), 17’st Ciannelli Alf. (Morro)
MARTINSICURO – VAL DI SANGRO: 3-0   36’pt Coccia, 14’st Cala, 37’st Di Giorgio
PATERNO – ALBA ADRIATICA: 2-0   25’pt Iaboni, 31’st Pendenza su rigore
PINETO – CELANO: 3-0   4’pt Francia, 3’st Cacciatore, 8’st Francia
TORRESE – SAMBUCETO: 1-3   1’pt De Sanctis (Torrese), 1’st Rossi Finarelli (Sambuceto), 20’st Ciampoli (Sambuceto), 33’st Bucceroni (Sambuceto)
VASTESE – SAN SALVO: 1-0   39’pt De Fabritiis 
Classifica attuale:
PATERNO  29
VASTESE  29
MARTINSICURO  27
PINETO  24
MORRO D’ORO  23
SAN SALVO  21
MIGLIANICO  19
ALBA ADRIATICA  16
CAPISTRELLO  16
R.C. ANGOLANA  16
SAMBUCETO  16
MONTORIO 88  15
CUPELLO  13
VAL DI SANGRO  13
TORRESE  11
CELANO  10
FRANCAVILLA  10
ACQUA & SAPONE  7
Prossimo turno: ALBA ADRIATICA CAPISTRELLO CELANO TORRESE MIGLIANICO FRANCAVILLA MONTORIO 88 CUPELLO PINETO MARTINSICURO R.C. ANGOLANA VASTESE SAN SALVO MORRO D’ORO SAMBUCETO PATERNO VAL DI SANGRO ACQUA & SAPONE
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su