vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Dottoressa molisana uccisa in Kenya, il cordoglio per la 51enne Rita Fossaceca

Più informazioni su

CAMPOBASSO. Una volontaria di origini molisane, la dottoressa Rita Fossaceca uccisa in Kenya dove operava con una Onlus. A darne notizia in Molise il governatore Frattura.  “Una notizia dolorosa e terribile per tutto il Molise. L’uccisione della dottoressa Rita Fossaceca ci lascia sgomenti: siamo vicini alla sua famiglia e alla comunità di Trivento. Ai genitori, al fratello, ai parenti le condoglianze più sentite”. Il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, esprime cordoglio per la morte della dottoressa di Trivento, Rita Fossaceca, uccisa in Kenya, dove si trovava da un paio di settimane per impegni umanitari.
“C’era un legame profondo e intenso tra la dottoressa e il comune dove era cresciuta e dove tornava spesso. Con Trivento anche il Molise ha conosciuto la generosità di una donna, un medico, che ha messo vita e professione a servizio degli ultimi, dei più deboli. Senza mai paure, ma con passione, amore e coraggio, con il sorriso pieno per alleviare l’altrui sofferenza. L’impegno umanitario della dottoressa Fossaceca è stato e resta un esempio per tutti noi. La sua morte è una perdita che non può trovare consolazione”, dichiara il presidente.
“Sono ore di apprensione e tensione anche per le condizioni degli altri tre connazionali rimasti feriti: sappiamo che in Kenya con la dottoressa Fossaceca c’erano anche i suoi genitori e lo zio sacerdote. Siamo vicini a tutti”, conclude Frattura.
QUESTO LO STRALCIO DEL LANCIO RIPORTATO DA REPUBBLICA.IT
Rita Fossaceca, 51 anni, è stata uccisa in Kenya, dove stata lavorando per la onlus ForLife Onlus. La Farnesina ha confermato che si è trattato di una rapina in casa, in località Mijomboni, e i responsabili sono banditi comuni. Non ci sarebbe quindi alcun collegamento con il terrorismo. Feriti altri tre italiani che abitavano nella stessa casa.
La Farnesina è in contatto con le autorità locali per le indagini. Secondo le prime informazioni, i banditi hanno fatto irruzione armi in pugno nell’abitazione che la donna condivideva con gli altri italiani. Non è chiara la dinamica esatta della morte della donna, ma i rapinatori avrebbero sparato e l’avrebbero colpita alla testa. Non sono ancora note, invece, le condizioni degli altri tre italiani rimasti feriti.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su