vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tentato maxi furto, guardia giurata e carabinieri mettono in fuga i ladri

Più informazioni su

GISSI. I servizi di prevenzione hanno permesso di sventare un altro furto ai danni di una azienda del Vastese. E’ stato un vigilante a sventare un maxi furto di attrezzi da lavoro. A.B.della Federalpol ha aiutato i carabinieri a recuperare il materiale. Il Il vigilante la notte fra il 30 e 31 dicembre , pochi minuti prima della mezzanotte, si è accorto che il cancello del capannone della Tecnolamiere in Val Sinello era aperto. Qualcuno si era introdotto all’interno del recinto della ditta per portare via attrezzi da lavoro, carpenteria e metalli. Parte del bottino era già stato ammucchiato vicino all’ingresso. Una montagna di materiale il cui valore era di diverse migliaia di euro.  

L’agente senza perdere tempo  ha deciso di controllare la zona e poco dopo ha scoperto, che qualcuno era nel capannone armato di arnesi da scasso. Il vigilante ha chiamato immediatamente i carabinieri senza toccare nulla. In attesa dei militari ha tenuto il capannone sotto controllo. I ladri però si sono accorti di essere stati scoperti. All’arrivo dei carabinieri sono fuggiti. Hanno comunque lasciato la Val Sinello a mani vuote. Sul piazzale della Tecnolamiere, i militari hanno recuperato mole, trapani, altri attrezzi da lavoro e molto altro materiale appena rubato dall’azienda. Accanto alla refurtiva c’erano anche attrezzi da scasso. Tutto 

il materiale è stato riconsegnato al legittimo proprietario. Grazie alle impronte digitali trovate sulla merce rubata, i carabinieri potrebbero risalire alla banda. Il valore del bottino recuperato grazie ad A.B. è 

notevole. La scampata vittima ha ringraziato il giovane. La vicenda è emblematica e dimostra ancora una volta che la vigilanza aiuta a sventare illeciti obbligando alla fuga i malintenzionati. L’episodio è analogo ad 

un tentato furto sventato qualche mese fa a San Salvo. Anche allora si rivelò provvidenziale la chiamata fatta dalla vigilanza privata ai carabinieri.

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su